Caricabatterie universali per cellulari: vendite al via dal 2011

I caricabatterie universali per cellulari diventano lo standard per i produttori e venditori di cellulari in Europa. Basta matesse di fili per più caricatori: un unico caribatteria universale potrà essere utile a più cellulari, purchè di nuova generazione.

Caricabaterie cellulariCaricabaterie cellulari

Rivoluzione nel settore della telefonia: dal 2011 il caricabatteria universale per cellulare diventata realtà. Lo standard scelto è il mini-Usb, connettore utilissimo anche per altri dispositivi (fotocamere, videocamere ecc…).
Un vantaggio per l’utente che utilizza più di un cellulare: oltre alla praticità di avere un unico caricabatteria per tutti i device, il beneficio è evidente anche a livello ambientale.
Da Bruxelles arrivano oggi le prime indicazioni ufficiali: “i primi caricabatterie universali e telefoni portatili che rispondono alle nuove norme dovrebbero arrivare sul mercato europeo nel corso dei primi mesi dell’anno 2011″ e, aggiungiamo, il caricabatteria universale è compatibile con gli apparecchi di nuova generazione con micro-Usb. Il cambiamento nelle abitudini di “ricarica”, dunque, non sarà immediato ma vedrà i suoi primi effetti più evidenti entro un paio di anni.
Hanno aderito sin dal 2009 al progetto dell’ufficio europeo per la standardizzazione Cen-Cenelec-Etsi alcuni tra i più grandi produttori di telefonia: Apple, Emblaze Mobile, Huawei Technologies, LGE, Motorola Mobility, Nec, Nokia, Qualcomm, Research in Motion (Rim), Samsung, Sony Ericsson, Tct Mobile (Alcatel), Texas Instruments e Atmel.

Se vuoi rimanere aggiornato su Caricabatterie universali per cellulari: vendite al via dal 2011 iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*