Windows Phone 7: vendite basse ma speranze alte per Ballmer

Le vendite di Windows Phone 7 non sono state una grande soddisfazione per Microsoft, eppure Steve Ballmar confessa di essere comunque ottimista.

Windows Phone 7 meno diffuso di quanto ci si aspettasseWindows Phone 7 meno diffuso di quanto ci si aspettasse

Il progetto Windows Phone 7, annunciato con grande entusiasmo come risposta all’imperante dominio di Apple e Android, stenta a decollare del tutto.
Se ne parla, vengono rilasciati nuovi smartphone dotati di Windows Phone 7 – come and esempio HTC Titan e HTC Radar – ma, tirando le somme, non si arriva a quantificare un vero successo di WP7.
Lo sa benissimo anche Steve Ballmer, eclettico presidente Microsoft, che certo non ha nascosto l’evidenza: pur ammettendo che i risultati di vendita sono stati ben al di sotto delle inizali aspettative dell’azienda stessa, si mostra comunque molto ottimista sul futuro.
“Non posso certo dire di essere contento di dove ci troviamo ora, tuttavia sono davvero ottimista su dove saremo prossimamente. Dobbiamo solo passare alla fase successiva”, ha dichiarato Ballmer.
Riflettendo su quale possa essere questo prossimo step, non si può che far scattare l’associazione mentale con un grande brand della telefonia: Nokia.
E’ proprio su questo versante che si sta puntando in virtù dell’accordo tra le due aziende, sebbene ancora non vi siano date certe sull’uscita di nuovi smartphone Nokia dotati di sistema operativo Windows Phone 7.
Microsoft a questo punto si focalizzerà sul recuperare terreno rispetto alle sue stesse previsioni di diffusione di WP7; Nokia – da parte sua – dovrà giocarsi il tutto per tutto per rientrare nell’olimpo dei maggiori produttori di device mobili.
La posta in gioco è sicuramente alta in entrambi i casi; solo il mercato decreterà quanto l’ottimismo di Ballmer possa trovare reale gradimento da parte degli acquirenti di smartphone.

Se vuoi rimanere aggiornato su Windows Phone 7: vendite basse ma speranze alte per Ballmer iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.