Windows 8 Pro: prezzo dell'upgrade stabilito

Microsoft ufficializza il prezzo dell'upgrade a Windows 8 Pro, nuovo sistema operativo. La sopresa è che l'operazione - opzionale - costerà meno del previsto.

Windows 8 Pro: upgrade possibileWindows 8 Pro: upgrade possibile

Novità da Microsoft, in particolare riguardo l’uscita del nuovo sistema operativo Windows 8 Pro: è stato ufficializzato il prezzo dell’upgrade.
I possessori di dispositivi che attualmente montano una copia originale di Windows 7 (nelle sue varie versioni), Windows Vista o Windows XP potranno dunque richiedere lo specifico aggiornamento a Windows 8, pagando una determinata cifra, di cui possiamo svelare il prezzo in dollari.
L’upgrade a Windows 8 Pro costerà 39,99 dollari, una cifra contenuta rispetto a quanto si pagava in passato in casi come questi.
In particolare si potrà decidere di passare a Windows 8 Pro fino al 31 gennaio 2013 a queste condizioni.
E’ bene specificare che questo prezzo è riferito alla modalità in download da remoto, mentre chi dovesse preferire l’acquisto di una copia fisica dovrà preparasi a pagare una cifra più alta e già stabilita in 69,99 dollari.
Al momento pare molto probabile che il prezzo in Europa non subirà grande variazioni rispetto a quello proposto sul marcato statunitense.
La mossa “al ribasso” di Microsoft ha naturalmente suscitato molto stupore ma in realtà non dovrebbe apparire più di tanto strana, dal momento che è più che ovvio che l’azienda di Redmond stia fortemente spingendo su questo nuovo sistema operativo.
In una fase economica come quella attuale chiedere cifre più alte per un sistema operativo vuol dire sicuramente scoraggiare sia l’utente privato che quello di tipologia aziendale; motivo per il quale puntare ad una riduzione di prezzo per l’upgrade potrebbe rivelarsi una mossa vincente per non perdere vecchi utenti.

Allo stesso tempo diffondere quanto più possibile il sistema operativo ha ancora un’altra potenziale conseguenza: attirare più sviluppatori e quindi avere a breve più applicazioni testate per Windows 8.
Quanto all’aspetto prettamente operativo, gli utenti Windows 7 che passeranno a Windows 8 Pro ritroveranno tutti i file personali e le impostazioni di Windows, così come pure le applicazioni.
Da Windows Vista il sistema passerà solo file personali e impostazioni Windows, mentre da Windows XP verranno salvati solo i file personali.
Chiaramente resta sempre disponibile la possibilità di resettare tutto e di installare Windows 8 Pro senza conservare assolutamente nulla.

Se vuoi rimanere aggiornato su Windows 8 Pro: prezzo dell'upgrade stabilito iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*