Tor Messenger: chat a prova di privacy e anonimato

Tor Messenger è un nuovo sistema per l’invio e la ricezione di messaggi, basato su rigidi protocolli di sicurezza.

Tor MessengerTor Messenger

Un nuovo sistema di chat e messaggistica istantanea sta facendo il suo esordio sulle maggiori piattaformi social mondiali.
Il suo nome è “Tor Messenger” e la sua caratteristica principale è quella di veicolare traffico garantendo anonimato e dunque alti livelli di privacy.
Questo è almeno l’assunto da cui il gruppo di sviluppatori riuniti sotto il grande “ombrello” del noto TorProject è partito e sul quale ha lavorato, fino a produrre la prima versione di Tor Messenger, ancora in “beta”.
Lo staff ha infatti tenuto a specificare che al momento il sistema non è ancora del tutto “blindato” e sicuro, in quanto appunto ancora in via di perfezionamento.
Tor Messenger è un sistema evoluto di chat che può funzionare su Facebook, Twitter, Google Talk, Jabber e IRC: non solo chat pure e semplici, dunque, ma anche social network. Questo aspetto è decisamente interessante e permette una versatilità probabilmente mai raggiunta fino ad oggi, a questi livelli.
Questa “impalcatura” chiamata Tor Messenger gira sostanzialmente sul programma open source Instabird e utilizza la rete “dark” tramite browser Tor: in questo modo Tor Messenger riesce ad assicurare l’anonimato geografico degli utilizzatori, poichè procede automaticamente ad un processo di disabilitazione automatica del log.

La crittografia, invece, viaggia via protocollo Off-the-Record (OTR).
Per saperne di più, essere aggiornati sugli sviluppi del progetto e per poter testare la versione beta di Tor Messenger, si consiglia di visitare il sito ufficiale del Tor Project oltre che il post di presentazione pubblicato sul blog ufficiale.

Se vuoi rimanere aggiornato su Tor Messenger: chat a prova di privacy e anonimato iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*