Spotify: basta ascolto gratis illimitato

Spotify cambia le condizioni d’uso per gli account non a pagamento: basta ascolto illimitato.

SpotifySpotify

In queste ore gli utenti italiani iscritti a Spotify all’indomani del suo arrivo in Italia hanno ricevuto una mail, nella quale vengono comunicati alcuni cambiamenti nelle condizioni di utilizzo del servizio di streaming musicale.
In particolare la mail è rivolta ai possessori di account gratuito e, in sintesi, è volta all’informare che il servizio di ascolto gratuito illimitato non sarà più disponibile.
A partire dal 12 agosto 2013 – dunque la modifica ha già preso vigore – gli account non a pagamento dovranno accontentarsi di sle 10 ore di utilizzo gratuito.
Se si vorrà continuare ad utilizzare ulteriormente Spotify, si dovrà sottoscrivere l’abbonamento mensile da 9,99 euro.
Non si tratta di un’assoluta novità, dal momento che il servizio illimitato gratuito di Spotify anche negli altri paesi prevede la stessa situazione: i primi 6 mesi sono del tutto gratuiti e senza alcun limite temporale; successivamente la soglia free viene settata a 10 ore mensili.

La mossa, seppur legittima, non è piaciuta a molti utilizzatori che stanno esprimendo disappunto sulla pagina Facebook di Spotify.
In tanti stanno cercando un’alternativa a Spotify e – tempismo perfetto – proprio nei giorni scorsi in Italia è arrivato un servizio molto simile, offerto da Google: è Google Play Music Unlimited, di cui ci siamo occupati anche su FullPress.
Anche l’universo musicale di Google prevende abbonamenti a pagamento ma il prezzo è più basso, seppur di poco: 7,99 euro al mese.

Se vuoi rimanere aggiornato su Spotify: basta ascolto gratis illimitato iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.