Mozilla Web Apps: applicazioni universali aperte

Mozilla annuncia un progetto open source molto ambizioso: Mozilla Web Apps, piattaforma di web applicazioni la cui caratteristica principale è l’universalità.

Mozilla Web AppsMozilla Web Apps

Mozilla, seppur in affanno riguardo al lancio di Firefox 4 che si sta facendo attendere più del previsto, pensa in grande e annuncia l’apertura di una nuova branca di attività. Al via Mozilla Web Apps, un laboratorio-piattaforma da cui poter attingere applicazioni per smartphone, pc e tablet.
Nulla a che vedere con l’Apple Store o l’Android Market: sullo store delle apps di Mozilla le applicazioni saranno universali ed aperte, valide per qualsiasi dispositivo, per qualsiasi browser, per qualsiasi sistema operativo.
Un progetto ambizioso, lungimirante ed indubbiamente impegnativo che mira ad un ritorno dell’utente evoluto sul web, poiche le applicazioni messe a disposizione su Mozilla Web Applications saranno infatti funzionanti nel browser, per poi eventualmente decidere di sincronizzarle con i device mobili in proprio possesso. Soprattutto, questo progetto mira a rendere lo store utile a tutti, a prescindere dal dispositivo utilizzato.
Ovviamente vi sono dei requisiti minimi da tener presenti: bisognerà che il browser supporti HTML5, CSS e Javascript. Per quel che riguarda gli sviluppatori interessati, potranno già prendere visione del set API messo a disposizione, così come di tutta la documentazione e le utility, direttamente sul sito ufficiale di Mozilla Web Apps.
Una nuova era nella giovanissima vita del concetto di Apps sta per aprirsi: se Mozilla Web Apps prendesse piede, tanto Apple quanto Google avrebbero alle calcagne un concorrente temibile che, dalla sua, ha la forza dell’universalità e dell’open source, al contrario di quanto avviene attualmente sugli store di applicazioni dei due colossi.
Ecco un video di presentazione ufficiale di Mozilla Web Apps.

Video di Mozilla Web Apps

Se vuoi rimanere aggiornato su Mozilla Web Apps: applicazioni universali aperte iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*