iTunes Radio: la musica in streaming targata Apple

iTunes Radio è arrivato: il servizio di musica in streaming – sia gratis che a pagamento – di Apple è stato presentato.

iTunes RadioiTunes Radio

Se ne parlava da mesi e nelle ultime settimane le indiscrezioni si erano moltiplicate; il potenziale servizio di musica in streaming di Apple in effetti esiste ed è stato presentato nel corso della prima presentazione del WWDC di San Francisco.
Malgrado le ancipazioni circa il fatto che la novità si potesse chiamare “iRadio“, si è appreso che – molto più in linea con il passato forte di Apple – la novità si chiama in realtà “iTunes Radio“.
La sua presentazione non è durata molto, dunque i particolari conosciuti sono ancora pochi, in vista dell’apertura ufficiale del servizio che avverrà in autunno.
E’ infatti stato il disvelamento del nuovo sistema operativo iOS 7 a godere di maggior spazio.
Ad ogni modo è ben chiaro che iTunes Radio andrà ad inserirsi nell’ancora non numerosa serie di servizi dedicati all’ascolto di musica in streaming, come Spotify che – sulle prime – appare come il vero e principale concorrente di questa novità, almeno in Italia.
Permesso dunque l’ascolto del tutto gratuito ma con passaggio di brevi spot pubblicitari a cadenza prestabilità.
Gli utenti titolari di un account su iTunes Match – il cui prezzo è di poco meno di 30 euro all’anno – potranno naturalmente usare iTunes Radio ma in questo caso senza alcuna pausa pubblicitaria.
Sarà dunque ascoltare musica a piacimento, creare canali radio personalizzati e indicare i brani preferiti o quelli appena scoperti grazie a iTunes Radio, così da poterli segnalare nella “Lista dei desideri”.
Da qui si potrà inoltre procedere con l’acquisto del brano stesso, tramite iTunes.
Rispetto ad altri servizi di streaming di contenuti musicali, iTunes Radio ha l’indubbio vantaggio di essere un servizio sì nuovo ma assolutamente integrato in servizi già esisti e con un molto ampio bacino di utenti, per di più già fidelizzati.

Non si tratterà dunque di instillare la voglia di provare la novità, dal momento che ciò avverrà naturalmente, considerando il fatto che iTunes Radio sarà già integrato e compreso in iTunes e nell’universo di quanto offerto da Apple.
Un vantaggio evidente che permetterebbe per di più di usufruire del servizio anche su device mobili quali iPhone, iPad e iPod, del tutto gratuitamente.
Cosa che non avviene ad esempio per Spotify, per il quale è necessario il pagamento di un abbonamento se si desidera utilizzare il servizio non via desktop ma in mobilità.
Occorrerà attendere ancora del tempo prima di poter provare iTunes Radio: il suo esordio avverrà in autunno negli Stati Uniti e poi, qualche settimana dopo, il servizio verrà lanciato anche in Europa e dunque in Italia.

Se vuoi rimanere aggiornato su iTunes Radio: la musica in streaming targata Apple iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.