Gioco del lotto con Excel

Il tutorial “Gioco del lotto con Excel” organizza fogli di calcolo utili per tener traccia di estrazioni del lotto, numeri ritardatari e casistica legata al gioco del lotto. Il tutto con semplicità, grazie ad Excel.

Il lotto su Excel, 1Il lotto su Excel, 1

Nel nostro file di Excel vogliamo ottenere un quadro riassuntivo della casistica più importante del gioco del Lotto. In questo caso non si può prescindere da un lungo lavoro di immissione dati che però effettueremo soltanto la prima volta che apriamo il file. Intanto stabiliamo che ogni foglio di calcolo corrisponde a una ruota. Quindi dal menu Inserisci scegliamo la voce Foglio di lavoro e ripetiamo l’operazione fino a quando abbiamo inserito il «Foglio 10», in modo da averne uno per ciascuna ruota.

Il lotto su Excel, 1

Dal menu Formato scegliamo la voce Foglio, quindi Rinomina. Il nome del foglio appare selezionato e possiamo sovrascrivere il nome delle prima ruota, in ordine alfabetico, Bari. Ripetiamo l’operazione con le ruote di Cagliari, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino e Venezia. La stessa operazione può essere effettuata più velocemente facendo clic con il tasto destro del mouse e scegliendo la voce Rinomina dal menu apparso oppure ancora facendo doppio clic sul nome del foglio e quindi sovrascrivendo.

Il lotto su Excel, 2

Cerchiamo di automatizzare il più possibile l’operazione d’immissione dei dati. Nel foglio di lavoro «Bari» Nella prima riga segneremo le date delle estrazioni partendo dalla cella B1. Si selezioni la prima riga e si scelga la voce Celle dal menu Formato. Nella linguetta Numero scegliamo la categoria Data e il tipo che più ci piace. Nella linguetta Carattere scegliamo lo stile Grassetto. Per inserire le date basta digitare il giorno e le prime tre lettere del mese, per esempio «17 sett». Il foglio restituisce il tipo di data prescelta, «17-set-03».

Il lotto su Excel, 3

Nello stesso foglio si inserisca la serie dei numeri del Lotto mettendo «1» nella cella A2 e «2» in A3. Si selezionino queste celle e scegliendo dal menu Formato, Celle la linguetta Carattere e immettendo uno stile Grassetto. Ora si trascinino con il mouse le due celle lungo colonna. Il programma completa la serie fino a quando non viene rilasciato il pulsante del mouse. Si selezioni l’intero foglio e dal menu Formato, Celle si scelga la linguetta Allineamento, optando poi per Allineamento testo orizzontale «al centro» e verticale «in basso».

Il lotto su Excel, 4

Ora si selezioni l’intero foglio di lavoro, e dal menu Modifica si scelga Copia (normalmente abbinato ai tasti di scelta rapida Ctrl+C). Quindi ci si posizioni sulla cella A1 del secondo foglio di lavoro («Cagliari») e si clicchi Invio (oppure dal menu Modifica si scelga Incolla – tasti di scelta rapida Ctrl+V). Si ripeta l’operazione di Incolla su tutti i fogli di lavoro. Quindi, in ogni foglio, ci si posizioni sulla cella B2 e dal menu Finestra si scelga Blocca riquadri. Così potremo scorrere facilmente righe e colonne tenendo fissa le prime.

Il lotto su Excel, 5

Ora si deve procedere all’immissione dei dati. Si recuperi una tabella completa delle uscite e dei ritardi dell’ultima estrazione, magari dal sito del Gioco del Lotto (www.giocodellotto.com) cominciamo a inserire i dati per ciascuna ruota ossia in ciascun foglio. I numeri usciti in quella estrazione avranno come numero di ritardo lo «0». Si verifichi dunque con il comando Trova dal menu Modifica di avere cinque «0» nella colonna dell’estrazione. La stessa operazione deve essere fatta per tutte le ruote.

Il lotto su Excel, 6

Alla successiva estrazione, si può aggiornare la colonna dei ritardi in modo semi-automatico inserendo nel primo foglio nella cella C1 la semplice formula «=B2+1». Ora si trascini la cella i per tutta la lunghezza della colonna e i ritardi saranno automaticamente aggiornati. Tuttavia, è sempre necessario inserire lo «0» in corrispondenza dei numeri usciti. Per aggiornare gli altri fogli è sufficiente fare un copia e incolla della cella C1 e quindi trascinarla per tutta la colonna, sempre inserendo manualmente uno «0» per i numeri estratti.

Il lotto su Excel, 7

All’estrazione seguente sarà sufficiente trascinare nel primo foglio la cella C2 fino a D2 e quindi trascinare D2 per tutta la colonna D, oppure selezionare tutte le celle che interessano della colonna C e trascinarle verso D. In ogni caso, si dovrà inserire manualmente lo «0» per i numeri estratti. L’operazione va ripetuta per tutte le ruote. All’estrazione successiva ripeteremo la procedura spostandoci di una colonna, quindi selezionando le celle nella colonna D e spostandole nella colonna E e via di seguito…

Il lotto su Excel, 8

A questo punto possiamo agire sulla nostra tabella in grande libertà per verificare le uscite e i maggiori ritardi. Nel foglio di lavoro che si vuole esaminare apriamo il menu Dati, Filtro e scegliamo Filtro automatico. Ora per vedere quali numeri sono usciti, per esempio, nell’estrazione del 24 settembre basta portarsi sulla colonna in questione e fare clic sulla Freccia del filtro automatico. Dal menu a discesa selezioniamo la voce 0 e otteniamo in risultato le righe dei numeri estratti in quella occasione.

Il lotto su Excel, 9

Per tornare alla tabella completa facciamo clic nuovamente sulla Freccia del filtro automatico e scegliamo la voce (Tutto). Ora siamo pronti per una nuova analisi. Per vedere i numeri centenari nell’ultima estrazione sulla ruota di Bari faremo clic sulla Freccia del filtro automatico nella colonna dell’ultima estrazione e sceglieremo la voce Personalizza. Nella finestra di dialogo sceglieremo dal menu a tendina la voce è maggiore o uguale a e immetteremo come valore «100».

Il lotto su Excel, 10

Per creare una tabella dei 10 numeri maggiormente in ritardo per ogni ruota, nel primo foglio facciamo clic sulla Freccia del filtro automatico nella colonna dell’ultima estrazione e scegliamo la voce (Primi 10…). Quindi apriamo il menu Dati, Ordina. In Ordina per  scegliamo il nome della colonna dell’ultima estrazione («1-ott-03») e clicchiamo su Decrescente. Il risultato sono i 10 numeri più ritardatari della ruota, ordinati da quello con il maggior ritardo a quello con il minore. Ripetiamo l’operazione in tutti i fogli di lavoro.

Il lotto su Excel, 11

Dal primo foglio di lavoro apriamo il menu Inserisci e scegliamo Foglio di lavoro. Chiamiamo questo nuovo foglio «Tabella ritardi» con la procedura vista in precedenza. Sempre nel primo foglio selezioniamo ora le celle dei dieci numeri in ritardo, quindi tenendo premuto il tasto Ctrl selezioniamo anche le celle dei ritardi nella colonna dell’ultima estrazione. Effettuata la selezione multipla apriamo il menu Modifica e scegliamo Copia. Ora ci spostiamo nel foglio di lavoro della Tabella ritardi e ci posizioniamo nella cella B3, quindi premiamo Invio.

Il lotto su Excel, 12

Nel foglio Tabella ritardi selezioniamo le celle B1 e C1, quindi apriamo il menu Formato, Celle.  Nella linguetta Allineamento scegliamo un Allineamento testo orizzontale «al centro» e attiviamo la casella Unione celle. Nella nuova cella scriviamo «Bari». Nella cella B2 scriviamo «numero» e in C2 «ritardo». Selezioniamo ora queste tre celle e trasciniamole a destra fino a replicarle 4 volte, sostituendo «Bari» col nome di nuove ruote. Selezioniamo il questo risultato e copiamolo in B13, cambiando il nome delle ruote con quelle mancanti.

Il lotto su Excel, 13

Ora inseriamo i dieci numeri più in ritardo di ogni ruota facendo un copia e incolla da ogni foglio di lavoro dopo averli selezionati tramite il Filtro automatico, come visto in precedenza. Terminato l’inserimento dei dati, selezioniamo le celle con i nomi delle ruote tenendo schiacciato il tasto Ctrl. Dal menu Formato, Celle scegliamo la linguetta Carattere e diamo uno Stile «Grassetto» e un colore rosso al nostro testo. Quindi selezioniamo l’intero foglio e scegliamo il menu Formato, Celle. Nella  linguetta Motivo scegliamo il colore bianco.

Il lotto su Excel, 14

Selezioniamo ora la nostra area di dati e dal menu Formato, Celle apriamo la linguetta Bordo e scegliamo il Predefinito «Bordato» e «Interno». Dallo stesso menu sceglieremo una Linea di stile ben marcato per il bordo superiore per le celle dei nomi delle 5 ruote inferiori. Quindi riselezioniamo l’intera area di dati e da Formato, Celle, Motivo scegliamo un colore tenue. Selezioniamo, infine, tutte le celle «numero» e «ritardo» tenendo premuto il tasto Ctrl e diamo loro un Motivo con un colore di contrasto. La tabella è pronta per la stampa.

Il lotto su Excel, 15

Se vuoi rimanere aggiornato su Gioco del lotto con Excel iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*