Flash Player addio: da Adobe stop agli aggiornamenti

Flash Player al capolinea sui dispositivi mobile: Adobe decide per lo stop e sospende il rilascio di nuovi aggiornamenti.

Flash Player di Adobe: fine degli aggiornamentiFlash Player di Adobe: fine degli aggiornamenti

La fine di un’epoca o forse la conseguenza dello sviluppo repentino del settore degli smartphone: Flash Player smetterà di venire ulteriormente sviluppato.
La decisione di Adobe è stata ufficialmente presa, così Flash Player segna come sua ultima versione in release la 11.1.
Il propompere di HTML5 ha probabilmente accelerato questo ponderato annuncio, tant’è che lo staff di Adobe ha esplicitamente fatto sapere di star guardando e sviluppando già in questa direzione.
In molti intravvedono in questo annuncio che ha tutto il sapore dell’amara ammissione una vittoria “postuma” di Steve Jobs che da sempre si è opposto con fermezza a Flash su iOS, convinto che gli svantaggi per gli utenti Apple superassero i vantaggi di utilizzare l’applicazione, in termini di prestazioni, di sicurezza, di carico della CPU, di durata della batteria.
Tornando al presente, il futuro di Adobe nel comparto mobile è quello comune a tutti gli store utili per arricchirer di contenuti gli smartphone: HTML5. Inoltre molte più risorse verranno destinate allo sviluppo di Adobe Air.
Ciò non vuol dire che il sistema saprirà improvvisamente, non fosse altro perchè molti siti implementano elementi in Flash. Inoltre, anche a livello hardware ci sono questioni aperte: il PlayBook di RIM, ad esempio, è ampiamente basato su Flash e sarebbe irrealistico pensare ad una rapidissima dismissione, tant’è che dalla stessa RIM ci si è affrettati a far sapere che gli aggiornamenti andranno avanti ma “internamente”.
L’azienda ha infatti acquisito una licenza Adobe che le consente di poter utilizzare il codice sorgente di Flash Player, dunque almeno per il futuro prossimo gli utilizzatori del tablet potranno continuare a ricevere un prodotto al aggiornato.

Se vuoi rimanere aggiornato su Flash Player addio: da Adobe stop agli aggiornamenti iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*