Creare un bigliettino da visita con Photoshop

Vediamo quali strumenti Photoshop utilizzare per creare un semplice biglietto da visita pronto per la stampa.

Biglietto da visita, 1Biglietto da visita, 1

In questo tutorial vedremo come creare un bigliettino da visita pronto per essere stampato. Cominciamo quindi con l’aprire una nuova immagine, che avrà particolari caratteristiche: intanto facciamo clic su File > Nuovo. Come larghezza e altezza imposteremo rispettivamente 8,5 centimetri e 5,5 centimetri.

Biglietto da visita, 1

La risoluzione dovrà essere alta. Impostiamo 300 pixel per pollice. Infine dobbiamo impostare il colore, che non sarà RGB bensì CMYK, ovvero in quadricromia (I colori sono formati da un livello di giallo, di rosso, di blu e di nero). Diamo quindi l’OK. Non spaventiamoci se l’immagine sembra enorme, è tutto nella norma, vedremo poi in fase di stampa.

Biglietto da visita, 2

Come prima cosa, prima di partire con la creazione, impostiamo la palette dei colori da RGB a CMYK. Facciamo clic sul pulsante per visualizzare le proprietà della palette, che si trova in alto a destra. Scegliamo di visualizzare i cursori CMYK. Vedremo che la metodologia di composizione dei colori cambia.

Biglietto da visita, 3

Pensiamo ora a costruire lo sfondo di lavoro. Potremmo dividere in due parti il bigliettino. Da una parte il logo e il nome della persona/società. Dall’altra parte tutti i dati. Come prima cosa però impostiamo dei margini di testo per il biglietto, per essere il più precisi possibile. Cominciamo visualizzando i righelli ( Visualizza > Righelli ).

Biglietto da visita, 4

Tracceremo delle guide per segnare i margini del testo. Per fare ciò dal righello superiore e di sinistra teniamo premuto il pulsante sinistro del mouse e scendiamo verso l’immagine. Verrà trascinata una riga, chiamata guida, che posizioneremo come bordo dell’immagine e che non verrà mai stampata. Lasciamo 4 bordi uguali per i quattro lati dell’immagine.

Biglietto da visita, 5

Cominciamo ora a disegnare lo sfondo. Con lo strumento “Selezione” isoliamo un terzo dell’immagine partendo da sinistra e riempiamolo con un colore a nostra scelta, possibilmente chiaro. Possiamo rifinire il rettangolo disegnato con una striscia più sottile e più scura sul lato destro, sempre creata nello stesso modo.

Biglietto da visita, 6

Ora vediamo come creare un logo molto semplice da posizionare in alto a sinistra. Prendiamo lo strumento “Forma personale” che si trova nello stesso gruppo dello strumento Rettangolo, cerchio, etc.. Dalla barra delle proprietà in alto, scegliamo la forma che più ci piace.

Biglietto da visita, 7

Una volta tracciata la forma, selezioniamo lo strumento “Penna” dalla barra degli strumenti, facciamo clic col tasto destro e scegliamo “Crea selezione” dal menu che compare. Lasciamo impostato 0 come raggio. Ora creiamo un nuovo livello di lavoro, che sarà il livello dedicato al nostro logo.

Biglietto da visita, 8

Riempiamo ora con un colore a nostra scelta il logo (ovvero la selezione attiva) che abbiamo creato. Deselezioniamola e, se vogliamo, possiamo posizionare il logo muovendoci con le freccine o utilizzando lo strumento “Sposta” con il mouse. Nel prossimo passaggio applicheremo un effetto al livello del logo.

Biglietto da visita, 9

Facciamo clic su “Aggiungi uno stile livello” nella palette dei livelli, facendo attenzione che sia selezionato il livello del logo e scegliamo “Sovrapposizione pattern”. Questo effetto riempie il livello con una texture. Photoshop ci mette a disposizione alcuni pattern per le nostre immagini. Scegliamo quello che ci sembra più appropriato e diamo ok.

Biglietto da visita, 10

Cominciamo ora ad inserire il testo. Come prima cosa inseriamo il nome del proprietario del bigliettino da visita in questo modo. A sinistra della riga di divisione verticale più scura metteremo il nome; a destra il cognome più in grassetto. Per fare ciò utilizzeremo lo strumento testo e un carattere e colore che ci sembra più appropriato.

Biglietto da visita, 11

In verticale ora inseriremo il nome della ditta presso la quale Mario Rossi lavora. Con un carattere più piccolo e un colore diverso scriviamo il nome della ditta, ad esempio “La ditta s.r.l.”.  Per cambiare orientamento al testo e poter scrivere in verticale, dalla palette del testo, selezioniamo “Change Text orientation”.

Biglietto da visita, 12

A questo punto mancano soltanto le informazioni di carattere generale, cioè indirizzo, numeri di telefono vari, internet, ecc… Con un carattere decisamente più piccolo e con lo strumento testo andiamo a scrivere allineando a destra le informazioni e le posizioniamo a livello del bordo di destra (guida) che avevamo tracciato.

Biglietto da visita, 13

Possiamo definire conclusa la creazione del bigliettino e non ci resta che provare a stamparlo. Photoshop ci mette a disposizione un’opzione di stampa munita di anteprima: File > Stampa con Anteprima. Possiamo vedere come il biglietto rimane centrato e di giuste proporzioni nella pagina A4.

Biglietto da visita, 14

Se è necessario possiamo definire anche una scala di stampa per poter stampare il bigliettino più grande o più piccolo.  In conclusione, se vogliamo, possiamo stampare normalmente, oppure possiamo salvare nei formati di stampa più comuni mantenendo l’alta risoluzione e il colore CMYK.

Biglietto da visita, 15

Se vuoi rimanere aggiornato su Creare un bigliettino da visita con Photoshop iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*