App Wikileaks cancellata da App Store

L'app Wikileaks utile per ricevere aggiornamenti sulle nuove pubblicazioni di Wikileaks è stata cancellata dall'App Store, dopo soli tre giorni di permanenza.

WikileaksWikileaks

Wikileaks bandita anche da App Store: l’applicazione, commercializzata tre giorni fa, è stata già rimossa dallo store della Apple. Igor Barinov, il programmatore estraneo a Wikileaks che l’ha sviluppata, ha immesso su App Store l’applicazione utile alla ricezione di avvisi e di aggiornamenti relativi all’inserimento su Wikileaks di nuovi contenuti. Il prezzo dell’App era di 1,59 euro ma, stando a quanto si apprende dalle colonne del New York Times per mezzo di una dichiarazione ufficiale rilasciata da Trudy Muller della Apple, avrebbe violato alcune disposizioni dello Store della Apple. Per questo motivo è stata rimossa dal sistema.
Immessa anche sull’Android Market, l’app è invece ancora disponibile al download. Se dunque iPhone, iPod e iPad non potranno più ospitare l’app di Wikileaks, i possessori di device Android-dotati potrebbero ancora prenderne visione, sempre che l’applicazione non venga rimossa anche da Google.

Se vuoi rimanere aggiornato su App Wikileaks cancellata da App Store iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*