Adobe dice addio a Flash: in arrivo Animate CC

Arriva Animate CC, lo standard che andrà a sostituire Flash. In alcuni ambienti, tuttavia, il supporto continuerà ad esistere: scopriamo in quali casi e perchè.

Addio a FlashAddio a Flash

Annuncio ufficiale da parte dei laboratori di Adobe: nel corso del 2016 si procederà a dire addio ufficialmente e definitivamente a Flash.
AL suo posto arriverà invece “Animate CC”, un nuovo stardand che va nella direzione dell’apertura e del superamento dei numerosi e pesanti disagi che – soprattutto negli ultimi anni – hanno portato Flash a divenire di fatto sgradito a molte community.
Flash verrà dunque per lo più smantellato, complice il sempre più frequente uso di HTML5 e simili.
Tuttavia, resterà ancora in funzione in un settore in particolare: quello dei videogames.
Si apprende infatti che allo stato attuale molti giochi girano ancora – e piuttosto bene – su Flash, quindi si è deciso di continuare ad assicurare verifiche e controlli di Flash per questa specifica categoria di contenuti multimediali.
Se ne avrà prova tangibile – per fornire un esempio concerto – sui giochi via Facebook; non a caso tramite il blog di Adobe si apprende proprio che è in corso una collaborazione con lo staff di Facebook, proprio per poter assicurare che i giochi possano continuare a girare in maniera sicura ed affidabile.

C’è comunque da sottolineare che l’addio a Flash è in realtà una sorta di trasformazione e dunque di transizione – per quanto decisamente necessaria – verso uno stardard più aperto e al tempo stesso più “solido”: è per questo che l’azienda ha dunque sviluppato Animate CC.
Un cambio di nome ma anche di prospettiva, i cui frutti inizieranno a vedersi sin dalle prossime settimane in vari ambienti.

Se vuoi rimanere aggiornato su Adobe dice addio a Flash: in arrivo Animate CC iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*