Windows 7 sarà venduto senza Explorer

In una nota ufficiale Microsoft informa che, per la sola Europa, il nuovo sistema operativo Windows 7 sarà sprovvisto di browser Explorer al fine di non contravvenire alle leggi europee in materia.

La scure delle sanzioni partite in passato dalla Commissione Europea nei confronti di Microsoft ha indotto a proporre una sorta di inedita versione preinstallata nei nuovi pc in vendita nei prossimi mesi: Microsoft ha infatti deciso di rendere non disponibile il browser Explorer per le versioni europee di Windows 7. Dunque, un pc con sistema operativo ma senza programma di navigazione.

All’interno dello stesso Windows 7, però, esisterà una procedura guidata che consentirà al fruitore di installare, facoltativamente, Internet Explorer 8 dallo stesso sistema operativo. In caso contrario, ci si potrà sempre rivolgere ad un’altra scelta, quale ad esempio Google Chrome, Mozilla Firefox, Safari o Opera.

La decisione di Microsoft, tuttavia, non è stata gradita dalla Commissione Europea che ne ha contestato ancora una volta lo “strapotere” di fatto imposto agli utenti sin dagli anni ’90. Inoltre, in riferimento a quest’ultima nota rilasciata da Microsoft, l’Europa fa notare che, seppur Windows 7 sarà sprovvisto di browser, l’inghippo resta dal momento che l’unica opzione di installazione inserita nel sistema operativo sarà IE 8; nessuna reale scelta per l’utente ma ancora una volta una strada già segnata.

A questo punto si attende la contromossa di Microsoft che, se perseguirà in questa direzione, potrebbe nuovamente essere sottoposta ad eventuali altri accertamenti e conseguenti sanzioni.

Se vuoi rimanere aggiornato su Windows 7 sarà venduto senza Explorer iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.