Twitter: nuovo aspetto e pagine per aziende, tutte le novità

Anche Twitter si rifà il look e svela un aspetto tutto nuovo che in Italia sarà pienamente visibile tra qualche giorno. Ecco qualche anticipazione.

Twitter, nuovo aspetto: la home rinnovataTwitter, nuovo aspetto: la home rinnovata

Twitter ha annunciato alcune interessanti novità che, lungi dal basarsi solo e soltanto sul restyling a livello estetico, si spingono anche in favore dell’impatto pubblicitario e quindi delle aziende.
In Italia il nuovo aspetto di Twitter sarà visibile a tutti gli iscritti tra qualche giorno ma molti utenti cinguettanti nostrani hanno già potuto appurare la novità, semplicemente aggiornando l’applicazione Twitter per device Apple e Android: come suggerisce il team Twitter, infatti, in tal modo sarà possibile testare il rinnovato social network.
Sebbene molte funzioni siano rimaste quelle di sempre, a cambiare sono stati i tasti tramite i quali si accede, ad esempio, alla home, alle menzioni o ai retweet.
Sulla colonna laterale è possibile avere – con un solo colpo d’occhio – la situazione d’insieme di elementi quali foto e video.
Per seguire l’andamento dei topic trends, è stata aggiunta la sezione “Discover“, accessibile tramite pulsante “#” collocato in cima alla pagina: maggior velocità nel richiamare argomenti e parole di interesse, in un solo velocissimo click.
Questa funzione sarà “intrecciabile” con geolocalizzazione ed interessi espressi, dunque in un certo qual modo verrà personalizzata in base a tali parametri.
E’ poi stato dato ampio spazio alle business pages, le pagine destinate alle aziende, in piena ottica di incremento del marketing e della raccolta pubblicitaria: i primi nomi a spuntare in questa nuova veste sono Coca-Cola, Bing, McDonalds, Pepsi, American Express, Intel, HP, Dell, Nike, Chevrolet, Disney, General Electric ed altre ancora.
Alle aziende che vorranno investire in questa forma pubblicitaria su Twitter, verrà data preminenza sulla home degli utenti, consentendo di espandere foto o video.
Nel complesso il nuovo Twitter ha preso la forma della vera e propria bacheca social, con la differenza rispetto solo ieri della gestione dei blocchi: l’incolonnamento ora è perfettamente invertito rispetto al solito, come se lo si guardasse allo specchio. Ciò, a quanto si può apprendere dai commenti e dalle segnalzioni degli iscritti, sta generando qualche perplessità.
C’è un’altra novità, stavolta di carattere tecnico: la nuova versione di Twitter permette l’embed, cioè l’integrazione dei tweet su pagine web esterne a Twitter, con possibilità di retwittare, citare e rispondere direttamente sul sito terzo, non necessariamente all’interno del social network.
Twitter dunque sembra essere cresciuto abbastanza per fare il guarde salto o, per restare perfettamente in tema con il simbolo dell’uccellino, per spiccare il volo verso una forma di condivisione più intuitiva, ancor più rapida, più aperta al contatto anche con persone con le quali non si direttamente connessi, persino su siti terzi.
Non di poco conto è certamente la questione aziende e quindi pubblicità: è probabilmente arrivato il momento per spingere maggiormente verso la monetizzazione, forte di numeri da capogiro che – per quanto ancora tutto sommato limitati – a livello mondiale rappresentano un’ottima base per indurre le aziende a pensare alla pubblicità su Twitter.
Ecco per concludere il video di presentazione del nuovo Twitter.

Nuovo Twitter: video di presentazione

Se vuoi rimanere aggiornato su Twitter: nuovo aspetto e pagine per aziende, tutte le novità iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*