Twitter: messaggi diretti verso tutti al via

Al via il nuovo meccanismo di invio di messaggi diretti su Twitter verso tutti, anche per account senza reciprocità.

Twitter, novità relative ai messaggi direttiTwitter, novità relative ai messaggi diretti

Twitter ha in queste ore introdotto una novità affatto banale che riguarda le comunicazioni che avvengono in privato.
In molti hanno infatti scoperto che una nuova voce è stata inserita nel menù delle opzioni relative alle proprie impostazioni.
Su un certo numero di account, infatti, è ora possibile inviare messaggi diretti a tutti.
Fino ad oggi il meccanismo di contatto in privato prevedeva l’obbligo di “reciprocità”: chi seguiva qualcuno ed era a sua volta seguito da quello stesso account aveva modo di poter inviare messaggi diretti.
Il rapporto 1 a 1 era dunque la condizione imprescindibile per poter dialogare anche in privato.
Da oggi, invece, Twitter permette di poter ricevere messaggi anche da parte di chi non ci segue, a patto di selezionare l’apposita voce nel menù delle impostazioni, semplicemente spuntando la relativa casella.
La novità non è certo di poco conto e, come spesso avviene, mostra vantaggi e svantaggi.
Certamente in questo modo le comunicazioni tra utenti saranno più dirette e senza “ostacoli”.

Altro caso in cui questa piccola ma importante rivoluzione appare come come molto positiva è nell’interazione dei brand con gli utenti: sono molte le aziende presenti su Twitter che usano il social network anche per dare assistenza ai propri clienti.
Potendo inviare messaggi in questa nuova modalità, si potrebbero scambiare informazioni in privato senza tuttavia necessariamente che l’azienda sia nostro follower.
Come si diceva, c’è però da considerare anche il rovescio della medaglia: l’opportunità potrebbe infatti essere sfruttata per inviare messaggi di spam.
Nulla vieterà, naturalmente, di ripristinare la situazione precedente, non dando più la possibilità di ricevere messaggi diretti da chiunque.

Se vuoi rimanere aggiornato su Twitter: messaggi diretti verso tutti al via iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*