Twitter, falsi profili stanati da The Fake Project: come partecipare

I falsi profili su Twitter avranno le ore contate con “The Fake Project“, iniziativa del CNR per individuare gli account finti. E’ anche possibile partecipare alla ricerca, ecco in che modo.

The Fake Project su TwitterThe Fake Project su Twitter

Lotta ai falsi profili su Twitter: è il CNR di Pisa a lanciare questa campagna, volta a stanare con metodo scientifico gli account fasulli presenti sulla piattaforma sociale di microblogging.
Il progetto prende il nome di “The Fake Project” e l’account relativo da poter seguire è @TheFakeProject, tramite il quale si potrà anche collaborare per segnalare che il proprio profilo è reale e non frutto di sistemi automatici o di apposite agenzie che creano finti account per vari scopi.
I ricercatori di Pisa monitoreranno infatti @TheFakeProject, così da prendere nota dei tweet in arrivo recanti l’hashtag “#ImNotAFake“: in questo modo si darà il segnale dell’effettiva “buona natura” del proprio account e allo stesso tempo si autorizzeranno i ricercatori a utilizzare statisticamente i dati realitivi al numero di followers o di tweet inviati, così da aggregarli con tutti gli altri e trarne conclusioni per la propria ricerca.
Nessun problema eventuale di privacy: i ricercatori adopereranno solo e soltanto i numeri che Twitter stesso rende pubblici, senza andare ad estrapolate altri dati.
La finalità è infatti quella di creare un algoritmo capace di stanare scientificamente i finti profili su Twitter: come ammette Marinella Petrocchi, una delle ricercatrici impegnate, non è certo la prima volta che si tenta di studiare Twitter e gli account che in realtà non sono altro che bot.

Stavolta però l’assunto è differente: non si andrà a caccia di account che fanno spam ma di profili che non inviano mai messaggi e che “servono a incrementare il numero di follower”.
Potendo già contare su un buon numero di account certamente reali e attivi, usati da persone e non da programmi, i ricercatori potranno mettere a punto l’algoritmo rivelatore, specificando sin da subito che non è detto che si tratterà del sistema più preciso che si sia utilizzato ma almeno si potrà iniziare con il poter enumerare i risultati dei vari metodi utilizzati.

Se vuoi rimanere aggiornato su Twitter, falsi profili stanati da The Fake Project: come partecipare iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*