Twitter: a breve l'ingresso in Borsa

Twitter si prepara per l’ingresso in Borsa, presentando la documentazione e naturalmente comunicando il tutto via tweet.

Twitter presto in Borsa a Wall StreetTwitter presto in Borsa a Wall Street

Twitter vuole tentare la scalata in Borsa e la notizia, nell’aria da qualche tempo, è ormai del tutto confermata.
Un tweet diramato dall’account ufficiale fa sapere infatti che lo staff di Twitter ha presentato alla Securities and Exchange Commission la documentazione detta “S-1“.
Si tratta di una serie di report necessari per un’analisi da parte dell’organismo competente, in modo da poter ricevere – o meno – il benestare per lanciare l’initial public offering (ipo).
L’opportunità di presentarsi al cospetto di Wall Street arriva dopo una riforma del settore varata lo scorso anno dal governo americano: oggi infatti anche le aziende che generano meno di un miliardo di dollari di ricavi possano presentare domanda in maniera confidenziale, esattamente come in questo caso.
Ciò vuol dire che le aziende che si servono di questa specifica procedura possono non rendere immediatamente noti i risultati finanziari, decidendo di renderli pubblici una volta che le azioni verranno piazzate.

La notizia non ha lasciato indifferenti gli esperti del settore finanziario che – malgrado la strada della riservatezza scelta dal colosso del microblogging – hanno stimato in circa 10 miliardi di dollari il valore dell’azienda, con 583 milioni di dollari di ricavi a chiusura del 2013.
Recenti indiscrezioni vorrebbero la Goldman Sachs ad occuparsi materialmente dell’operazione di ingresso in Borsa ma su questo punto da parte di Twitter non c’è stata alcuna conferma.

Se vuoi rimanere aggiornato su Twitter: a breve l'ingresso in Borsa iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*