Modificare i commenti su Facebook, ecco come fare

Quante volte è capitato di pensare "Come modificare i commenti su Facebook?". Fino ad oggi l'unica soluzione era la totale cancellazione del commento. Ecco la nuova procedura per modificare i commenti su Facebook.

Modificare commenti su Facebook, novità del giornoModificare commenti su Facebook, novità del giorno

Gradita novità sugli schermi di chi utilizza Facebook: da oggi è possibile modificare i commenti, editandoli in caso di errori di battitura o di “pentimenti” repentini circa il contenuto appena postato.
La possibilità di modifica non è ancora attiva per tutti i profili ma, come per tutte le novità su Facebook, è questione di ore o al più di qualche giorno affinchè l’innovazione venga propagata a tutti.
Solo qualche giorno fa gli utenti iscritti a FB si sono accorti che, nella solita finestrella dei commenti, è sparito il tasto blu “invio“: attualmente pigiando sul tasto “Invio” della tastiera, infatti, ci si ritrova direttamente pubblicati.
Oggi è apparsa una nuova dicituta subito sotto lo spazio bianco di scrittura del commento: “Premi Maiusc+Invio” per andare a capo.
Detto ciò, ecco che la news più recente riguarda la possibilità di modificare i commenti: basterà cliccare sulla “X” presente in cima allo spazio del commento. Se fino ad oggi ciò avrebbe comportato la rimozione dello stesso, ecco che adesso si potrà editare, a patto che di farlo entro 60 secondi dalla pubblicazione del commento originario. Trascorso questo lasso di tempo, non sarà più possibile modificare il testo postato.
Potremmo dunque fare un’ulteriore considerazione: entro i 60 secondi non sarà dunque più possibile cancellare del tutto il commento (seguendo la solita procedura di click sulla “x”). Bisognerà far passare i 2 minuti per poter effettuare delete completo.
Infine, la modifica dei commenti su Facebook è possibile se nessuno ha postato a propria volta un commento successivo al proprio.

Se vuoi rimanere aggiornato su Modificare i commenti su Facebook, ecco come fare iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*