Facebook: traduzione automatica tramite Bing

Al via su Facebook la traduzione automatica di pagine, grazie all'apporto di Bing. Sarà così possibile leggere il contenuto di frasi scritte in altre lingue.

Facebook: via alle traduzioniFacebook: via alle traduzioni

Facebook si fa sempre più globale: per permettere sempre maggiore interazione tra gli utenti, è stata introdotta una novità. Si tratta della traduzione automatica di pagine interne a Facebook, così da permettere a chiunque di leggere nella propria lingua qualcosa scritto in inglese, francese, tedesco ecc…
Un normalissimo servizio di traduzione, dunque, operato da Bing di Microsoft.
La funzionalità verrà attivata su richiesta dell’utente, anzitutto con il download dell’app ufficiale, cliccando poi sull’apposito pulsante “Traduci” posizionato sotto ciascun elemento importante, dunque sotto gli aggiornamenti di stato, i link condivisi, le didascalie delle foto ecc…
Molto interessante l’utilizzo sotto i commenti: in questo caso, non appena il sistema capirà che si tratta di parole scritte in una lingua differente da quella usata dall’utente, verrà automaticamente proposta il corrispettivo.
Il risultato della traduzione verrà proposto in una nuova finestra pop-up che si aprirà lanciando il servizio, così da non andare ad impattare in alcun modo sul post originale, lasciando integro e senza integrazioni extra.
E se la traduzione non fosse precisa e Bing non riuscisse a proporre il corrispettivo in italiano di una determinata parola – si pensi ad esempio a quei termini gergali e di uso comune che però non sono contenuti in alcun vocabolario – sarà possibile suggerire a Bing la propria traduzione, così da contribuire alla formazione di un vocabolario più ricco, a vantaggio di futuri utilizzi.
Al momento il servizio di traduzione può essere utilizzato e testato solo sulle pagine: per i profili personali ci sarà da attendere.
Come tutte le novità così corpose, c’è indubbiamente bisogno di rodaggio per l’introduzione completa.

Se vuoi rimanere aggiornato su Facebook: traduzione automatica tramite Bing iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*