Facebook: spazio gratis per storage e file sharing

Facebook annuncia di voler mettere a disposizione spazio gratis per lo storage e per il file sharing: ecco le caratteristiche del servizio e le sue limitazioni.

Facebook mette a disposizione spazio di storage gratisFacebook mette a disposizione spazio di storage gratis

Dopo Dropbox e dopo la recente mossa di Google con Google Drive, ecco arrivare anche Facebook nel settore dello storage gratis per gli utenti.
Nei prossimi giorni, infatti, anche il social network blu aprirà questo servizio, sebbene in partenza la possibilità non verrà data a tutti gli utenti iscritti ma solo ad una parte specifica di essi.
I primi a poter beneficiare della novità saranno i gruppi: a loro già da martedì dovrebbe essere dato libero accesso allo scambio dei file, da effettuarsi ovviamente solo all’interno dei gruppi stessi.
Lo spazio a disposizione all’inizio sarà limitato: sarà possibile sfruttare solo 250 MB gratis.
Decisamente pochi rispetto a quanto messo a disposizione da altri servizi del genere.
Tuttavia la funzione sembra essere ancora in via di sperimentazione e soprattutto appare come uno strumento operativo pensato per scambi di file “di servizio”, file leggeri e poco ingombranti, come documenti, ebook o presentazioni.
Pian piano il servizio di storage e file sharing verrà mano a mano esteso a tutti, con gradualità e continuando a testare il servizio.
Esistono tuttavia delle limitazioni che è bene tener presente nell’accingersi ad utilizzare questa novità: non sarà possibile scambiare file con estensione .exe, nè tantomeno file musicali.

Questa decisione è stata presa indubbiamente per scongiurare il dilagare della pirateria, tentando così di mettere un freno a possibili scambi illegali di materiali coperti da copyright.
Ad ogni modo verrà anche predisposto un sistema di segnalazione che permetterà agli utenti di far sapere che un particolare iscritto sta veicolando file che non dovrebbe invece scambiare in questo modo.
Al momento il nuovo servizio Facebook di storage non sembra ancora essere una minaccia vera per Dropbox, iCloud o Google Drive, solo per citare alcuni tra i nomi più noti del settore: il ridotto spazio messo a disposizione non è certo paragonabile a quanto proposto dai competitor.
Tuttavia c’è da riflettere sul fatto che è probabile che Facebook aumenterà presto la capacità di storage gratuito e in questo caso la sfida sarà aperta: d’altronde è più che chiaro che il fine ultimo di Facebook – per quanto riguarda le abitudini dei suoi iscritti – è quello di trattenere quanto più tempo possibile gli iscritti all’interno della sua piattaforma.
La maniera per riuscirci è indubbiamente quella di offrire gli stessi servizi esistenti al di fuori e su questa strada, a quanto pare, Facebook si sta muovendo.

Se vuoi rimanere aggiornato su Facebook: spazio gratis per storage e file sharing iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*