Facebook riconosce le coppie di fatto

Le coppie di fatto sono riconosciute da Facebook: due nuove opzioni di scelta circa il campo “Situazione sentimentale” apre questa strada.

Facebook apre alle coppie di fattoFacebook apre alle coppie di fatto

Facebook sempre più specchio della società civile: il colosso dei social network ha aperto alle coppie di fatto.
In cosa si traduce tutto ciò? Molto banalmente, nella possibilità di aggiornare la proria situazione sentimentale potendo scegliere anche due nuove voci: “Unione civile” (in a civil union) e “Unione domestica” (in a domestic partneship), com’è possibile notare dall’immagine a corredo di questo articolo.
Le voci originali sono in lingua inglese e non è un caso: la piattaforma Facebook in Italia, infatti, non è stata ancora adeguata a questa novità ma si presume sia solo una mera questione di tempo.
L’iniziativa di Facebook nei confronti delle coppie di fatto non ha lasciato indifferenti, soprattutto gli utenti omosessuali iscritti al social network e sentimentalmente impegnati in una relazione con una persona dello stesso sesso: questa novità è stata vista come un atto di civiltà e di riconoscimento non di poco conto.
Jarrett Barrios, presidente dell’associazione Gay & Lesbian Alliance Against Defamation, si è infatti pubblicamente espresso: “Oggi Facebook ha lanciato un messaggio chiaro in favore delle coppie omosessuali rivolto agli utenti di tutto il mondo”.
Facebook, impegnato all’arginare i fenomeni di discrimazione 2.0 a sfondo omofobo, è da tempo al lavoro per questo adeguamento negli status sentimentali, in concerto con varie associazioni che lottano per la stessa causa.
L’Italia, si diceva poc’anzi, non è stata ancora inclusa in questa opportunità fruibile almeno su Facebook e non è ancora chiaro se e quando tutto ciò avverrà anche sui profili nostrani. Intanto è stato creato il gruppo “chiediamo a Facebook anche per l’Italia l’opzione coppia di fatto” che, di ora in ora, sta registrando sempre più adesioni.
In realtà l’apertura di Facebook alle coppie di fatto è solo allo stadio iniziale: l’iniziativa è partita solo in pochi paesi, cioè negli Stati Uniti, in Canada, in Francia e nel Regno Unito.

Se vuoi rimanere aggiornato su Facebook riconosce le coppie di fatto iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*