Facebook per le aziende: come gestire una pagina aziendale

Facebook pensa alle aziende – di qualsiasi dimensione esse siano – aprendo la pagina “Facebook per le aziende“. Consigli e indicazioni per gestire al meglio una pagina aziendale.

Facebook per le aziende, pagina dedicataFacebook per le aziende, pagina dedicata

A metà tra una pagina di benvenuto ed una guida vera e propria, “Facebook per le aziende” o “Facebook 4 Business” che dir si voglia è la nuova sezione interna al social network blu, tutta dedicata alle piccole e medie attività aziendali presenti – o in procinto di esserlo – su FB.
Come un centro di informazioni molto targettizzate, tutto è disponibile in un’unica pagina, tramite la quale è spiegato cosa un’azienda può fare su Facebook e come può gestire al meglio la sua presenza sul social network.
Nulla che non si sapesse già fino ad oggi: la novità sta nel fatto dell’aver organizzato il tutto e soprattutto dell’aver esternato platealmente l’abbraccio di Facebook alle aziende.
La mossa non sembra casuale: mentre Google+ chiude account ritenuti aziendali (è successo qui in Italia con Repubblica.it), Facebook non solo apre ma addirittura spalanca le sue porte a queste realtà, da gestire in maniera ben diversa rispetto ad un account personale. Questo aspetto va ricordato a chi non è molto esperto: le aziende non posso aprire profili, come si farebbe con un utente privato, ma bisogna invece aprire una pagina, che è cosa differente e che, tra le altre cose, permette anche di avere dati sulle visualizzazione dei singoli aggiornamenti o sulle statistiche di interazione tra iscritti alla pagina e quindi account aziendale stesso.
Tornando al confronto tra Facebook Aziende e Google+, In effetti dagli ambienti di quest’ultimo social network si è fatto sapere che il progetto dedicato alle aziende non è ancora stata rilasciato ma che è previsto nei prossimi giorni, dunque la chiusura di account aziendali è stata dettata solo da tale frangente.
Sarà stata questa la molla che ha spinto le menti di Facebook a ricordare alle aziende che sul social network c’è sempre spazio per loro, da sempre, e che oggi è ancor più evidente e strutturato?
La concorrenza, in questo caso, sta facendo molto bene: una carta dopo l’altra, i competitor stanno coccolando i propri utenti molto di più.

Se vuoi rimanere aggiornato su Facebook per le aziende: come gestire una pagina aziendale iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*