Facebook: messaggi privati a pagamento tra non amici e a VIP

Facebook ha stabilito di applicare un prezzo ai messaggi privati da inviare ai non amici: qui i dettagli del funzionamento del nuovo sistema, valido anche per contattare i VIP.

Facebook: messaggi privati a pagamentoFacebook: messaggi privati a pagamento

Se ne parlava già da diverso tempo ma ecco che, un po’ in sordina, su Facebook si è dato il via all’era dei messaggi privati a pagamento.
Da qualche giorno, infatti, molti utenti si sono accorti che non è più possibile inviare messaggi privati del tutto liberamente come prima, in riferimento a contatti non ancora nella propria lista di amici.
Non solo: la novità dell’eventuale pagamento riguarderà anche l’invio di messaggi a VIP.
Come funziona nel dettaglio il sistema di invio di messaggi privati a pagamento?
Soprattutto: come poter evitare di pagare?
Ogni volta che si vorrà inviare un messaggio a qualcuno che non è nostro amico si aprirà una finestra, nella quale ci si troverà davanti a due opzioni e questo avviso:
“Tizio non è tra le tue connessioni su Facebook, quindi il tuo messaggio finirebbe nella cartella Altro. Ora puoi scegliere tra le seguenti opzioni:
– Invia questo messaggio nella sua posta in arrivo per € 0,75 EUR
– Invia questo messaggio nella cartella Altro”.
Dunque è possibile inviare ugualmente il messaggio gratis ma chi lo riceverà non lo vedrà insieme a tutti gli altri messaggi privati, bensì nell’apposita cartella “Altro” che non è in primo piano, dunque dovrà essere controllata periodicamente e appositamente.
La probabilità che il messaggio però non venga notato e dunque letto dal destinatario è da considerare.

Ben diverse le tariffe richieste da Facebook per l’invio di messaggi a VIP: che si tratti di attori, cantanti, politici, calciatori o personalità di varia natura, il social network di volta in volta farà comparire lo stesso genere di avviso di cui sopra, a prezzi però ben superiori.
Per inviare un messaggio privato a Mark Zuckerberg, ad esempio, il prezzo da pagare sarà di 100 dollari.
In generale, la tariffa proposta ha una base di 15 dollari, il prezzo minimo stabilito al momento per quanto riguarda i VIP.
Ufficialmente la decisione di rendere i messaggi privati a pagamento è stata motivata dallo staff di Facebook sottolineando che in tal modo si andrà a dare un taglio netto alle fastidiose pratiche di spamming perchè così facendo solo chi ha realmente necessità di contattare qualcuno con il quale non si è ancora in contatto potrà pensare di voler pagare per farlo.
Il sistema è comunque ancora ad una fase iniziale e pare verrà perfezionato nelle prossime settimane.

Se vuoi rimanere aggiornato su Facebook: messaggi privati a pagamento tra non amici e a VIP iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.