Facebook: messaggi privati a pagamento in fase di test

Facebook cerca monetizzazione nei messaggi a pagamento: in piena fase di test, ecco come dovrebbero funzionare.

Facebook: test sui messaggi a pagamentoFacebook: test sui messaggi a pagamento

Facebook sta cercando nuove strade per monetizzare e per cercare di apportare denaro sonante alle sue casse.
La nuova iniziativa, del tutto ancora in fase di test, riguarda la possibilità di inviare messaggi a pagamento.
Un numero ristretto di iscritti statunitensi è stato inserito nel programma di sperimentazione di questa nuova modalità di invio di messaggi privati.
In pratica, gli utenti potranno avere la possibilità di inviare messaggi privati a persone che non rientrano nella propria lista di amici, pagando 1 dollaro per ciascun invio.
L’espendiente permetterebbe di ricevere dunque il messaggio direttamente nella inbox, come accade con le comunicazioni inviate da amici.
Attualmente, invece, i messaggi in arrivo da utenti sconosciuti vengono automaticamente archiviati in una cartella specifica, non finendo dunque nel solito flusso di MP di contatti conosciuti.
E’ poi il destinatario a decidere se leggere o meno la comunicazione arrivata dal contatto non in lista amici.

Con il pagamento di 1 dollaro sull’invio dei messaggi privati questo step viene di fatto del tutto saltato, permettendo così di far recapitare in maniera diretta il messaggio in questione.
Facebook assicura che questo test è condotto al fine di voler introdurre uno strumento atto a scoraggiare l’invio di messaggi in maniera ridondante, inopportuna o semplicemente i messaggi indesiderati.
La modalità a pagamento non si discosta poi molto dalla possibilità di dare più rilevanza alle proprie inserzioni, pagando circa 7 dollari per “promuovere” i propri aggiornamenti.
E’ questo il futuro di Facebook? Quanti utenti gradiranno un provvidento di questo genere? Se è vero che questo espediente potrebbe portare alcune aziende ad investire in tal senso, è difficile che il semplice iscritto che tesse la sua rete di relazioni sociali online possa averne un reale beneficio.

Se vuoi rimanere aggiornato su Facebook: messaggi privati a pagamento in fase di test iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*