Facebook Messaggi arriva in Italia: pronta mail @facebook.com

Arriva anche in Italia la mail di Facebook: Facebook Messaggi è la novità apparsa su alcuni profili. Ecco come richiedere un invito per iniziare ad utilizzare Facebook Messaggi.

Facebook MessaggiFacebook Messaggi

Dopo l’annuncio dello scorso novembre circa l’avvento di Facebook Messaggi negli Stati Uniti, ecco arrivare la nuova mail di Facebook anche in Italia.
Al momento la nuova opzione è apparsa solo su alcuni profili ma la possibilità di attivare la mail di Facebook verrà man mano estesa a tutti gli utilizzatori del social network.
Tramite un account del tipo “nomeonick@facebook.com” si potranno attivare vari livelli di comunicazione interpersonale: dall’sms alla mail, fino alla chat, con Facebook Messaggi tutto sarà raggruppato in un unico strumento.
Da segnalare la possibilità di utilizzare Facebook Messaggi anche su smartphone: per una volta un aggiornamento è stato reso disponibile contemporaneamente in tutte le versioni contemplate.
Se è vero che le connessioni in mobilità stanno conoscendo una crescita esponenziale, non stupirà accorgersi che la mail di Facebook vede la scomparsa di campi quali l’oggetto e ccn: ciò è dovuto proprio all’aver considerato un utilizzo di Facebook Messages tramite cellulare o smartphone, quindi pensando ad una grafica più snella e ad una patch di funzioni facile da utilizzare, senza troppi fronzoli.
La posta via Facebook Messaggi sarà poi smistata in due cartelle: “Social Inbox”, quando le comunicazioni avverranno tra amici su Facebook; “Altri”, quando invece ci si starà rivolgendo a persone che non fanno parte del proprio network di amicizie.
E’ possibile verificare se l’attivazione del proprio account @facebook.com è possibile visitando la pagina ufficiale Facebook Messaggi e cliccando su “Richiedi un invito“.

https://youtube.com/watch?v=bdzuFG6q63k%3Ffs%3D1%26Facebook Messaggi, video di presentazione

Se vuoi rimanere aggiornato su Facebook Messaggi arriva in Italia: pronta mail @facebook.com iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*