Facebook Home per Android e HTC First: novità presentate

Nessuna traccia del Facebook Phone, sebbene HTC First esista: Facebook ha presentato Facebook Home per Android.

Facebook HomeFacebook Home

Il tanto atteso evento di presentazione delle novità Facebook è arrivato e con esso poche novità di grande rilievo.
Chi attendeva l’annuncio circa l’uscita di un Facebook Phone è stato nuovamente deluso, sebbene ci sia da specificare che – come anticipato su FullPress un paio di giorni fa – HTC First esiste ed ha avuto un ruolo nell’evento di qualche ora fa.
Tuttavia l’attenzione massima il patron Mark Zuckerberg l’ha riservata a Facebook Home, novità disponibile a partire dal 12 aprile su dispositivi Android, tramite download.
L’unico smartphone che ne sarà nativamente dotato al momento sarà proprio HTC First.
Cos’è dunque Facebook Home?
Si tratta di un nuovo ecosistema, differente dal concetto di app e allo stesso tempo non esattamente sistema operativo vero e proprio, che trasformerà ogni smartphone in un device “basato” su Facebook.
Una volta installato l’accesso al social sarà immediato, sarà una sorta di pagina iniziale di navigazione.
Ciò vuol dire che, al contrario di quello che fa l’app di Facebook, Facebook Home resterà sempre attivo: ciò lascia però dubbi – come spesso accade con le novità targate Facebook – sulla privacy garantita agli utenti che in tal modo avrebbero l’accesso perenne di nuova funzionalità all’utilizzo del proprio terminale, soprattutto se si è soliti attivare il GPS.
Il vantaggio per gli assidui fruitori di Facebook c’è: si avrà sempre accesso diretto al social network e ai suoi servizi, compresi chat e sistema di messagistica istantanea.
Probabilmente l’idea di Zuckerberg di evitare la produzione di un Facebook Phone non è del tutto sbagliata: piuttosto che fornire un unico device per calamitare maggiore attenzione su Facebook, è forse più semplice convincere gli utenti a scaricare qualcosa di simile ad un app, rendendo la fruizione del mezzo uguale per tutti.
Più difficile sarebbe stato, probabilmente, posizionare sul mercato mondiale uno smartphone che – com’è giusto che sia – avrebbe potuto non incontrare i gusti o la capacità di spesa di tutti gli iscritti a Facebook.

E’ sullo sviluppo del software che lo staff di Facebook è più forte e dunque su questa strada sembra si sia deciso di proseguire nello sviluppo ulteriore del social network, cercando di conquistare più fette di preferenze e utilizzo anche nel settore del mobile.
Zuckerberg afferma che questa novità mette al centro le persone e non più le app; inoltre spera che presto Facebook Home possa essere disponibile anche per iOS.
C’è da sottolineare che Facebook Home sarà inizialmente compatibile solo con pochi smartphone e in particolare con HTC One, Samsung Galaxy S3 e Samsung Galaxy S4. Non si sa quando ci sarà la possibilitò di effettuare il download anche su altri device Android.
Ecco un video di presentazione di Facebook Home.

Se vuoi rimanere aggiornato su Facebook Home per Android e HTC First: novità presentate iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*