Facebook e tag foto delle pagine fan, ora è possibile

Arriva una novità molto importante da parte di Facebook. Sarà possibile inserire tag alle foto delle pagine fan e non solo dei profili personali. L’importante novità è stata accolta con successo nell’ambiente dei marketer vocati a Facebook ma attenzione agli spammer.

FacebookFacebook

Le novità corrono veloci in casa Facebook. Una eclatante ha riguardato le foto delle pagine fan. In particolare è ora possibile inserire i tag alle foto delle pagine fan, servizio che prima era riservato solo ai profili. La novità consta nella foto che ora non sarà visibile solo sulla bacheca del profilo ma sulla pagina fan di Facebook che ha ottenuto il tag.

L’operazione è molto semplice. E’ sufficiente andare su una foto ed inserire il tag al “marchio” così come avveniva prima con le “persone”.  La foto, a sua volta, comparirà sulla pagina fan. Tutti possono inserire tag alle foto e non solo coloro che hanno cliccato su “mi piace”. Gli amministratori delle pagine, però, possono inibire l’inserimento dei tag alle foto da parte di chicchessia, togliendo la spunta a “Gli utenti possono aggiungere foto” in “Gestisci autorizzazioni”, operazione possibile dalla “Modifica pagina”.

E’ indubbio che questa novità porterà ancora più ossigeno ai web marketer che fondano tutte le loro operazioni su Facebook. Poter inserire un tag ad una foto di una persona che indossa un capo di abbigliamento con un marchio evidente, per esempio, e mostrare la foto sulla pagina fan del brand stesso, è una testimonianza importante per la griffe. Un testimonial che arriva dal basso e che per questo potrà essere più credibile agli occhi della gente comune.

Tuttavia, sebbene nessuno lo evidenzia, con questa novità Facebook si espone ancora di più allo spam e agli spammer, alcuni dei quali provenienti proprio dal mondo sommerso di pseudo marketer senza scrupoli che inonderanno pagine fan di foto inutili e dai falsi tag. D’altronde, la storia di Internet ci insegna come la crescita, soprattutto quella vorticosa e a tratti senza controllo, espone il fianco alle controindicazioni. Google da anni combatte lo spam con risultati lusinghieri ma non definitivi. Staremo a vedere cosa accadrà nel futuro prossimo di Facebook.

Se vuoi rimanere aggiornato su Facebook e tag foto delle pagine fan, ora è possibile iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*