Facebook e Spotify: accordo per lo streaming di musica

Pare proprio che su Facebook, grazie all’accordo con Spotify, a giorni approderà il servizio di streaming di musica, per ascoltare canzoni e brani direttamente sul proprio profilo.

Spotify si accorda con FacebookSpotify si accorda con Facebook

L’accordo tra Facebook e Spotify, società svedese impegnata nel settore della musica digitale condivisa via streaming, è cosa fatta: il prossimo passo sarà il lancio della funzionalità su tutti i profili Facebook.
Pare proprio che le operazioni tecniche di sperimentazione siano alle fase finali, dunque entro una quindicina di giorni potrebbe già essere possibile condividere le proprie canzoni preferite con il network di amici.
Si vocifera che l’accordo non abbia abbia avuto ricadute in termini economici ma pare sia semplicemente stato condotto per esigenze reciproche da parte delle due società: Facebook permetterebbe di dare un ulteriore strumento di divertimento ai propri iscritti, magari – volendo pensarla con un pizzico di malizia – riducendo così qualche condivisione via Youtube, di proprietà del competitor Google.
Lapalissiano il vantaggio di Spotify: la possibilità di poter essere utilizzato da qualcosa come ormai 600 milioni di iscritti farebbe gola a chiunque, sperando anche in qualche “conversione” più sostanziosa, cioè l’acquisizione di utenti con codice Premium.
Presto quindi si potrà condividere e ascoltare musica in streaming con un click: l’icona Spotify potrebbe essere collocata sulla colonna a sinistra di ogni profilo Facebook ma probabilmente per l’utilizzo in Italia bisognerà attendere ancora un po’.
Pare infatti che i primi paesi a beneficiare della novità saranno il Regno Unito, i Paesi Bassi, la Svezia, la Finlandia, la Norvegia e la Spagna. Si tratta di paesi già “agganciati” con Spotify, dunque i più facilmente integrabili anche via Facebook.

Se vuoi rimanere aggiornato su Facebook e Spotify: accordo per lo streaming di musica iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*