Youporn: password rubate e account violati

Il provider di una delle chat di Youporn è stato hackerato e dunque migliaia di account sono stati violati, con tanto di password rubate e di indirizzi mail ora noti e pubblicati.

Password rubate da YoupornPassword rubate da Youporn

Poche ore e i dati di registrazione usati su Youporn sono stati messi in rete: un accatto hacker ha colpito il provider che gestisce, in particolare, una delle chat interne a Youporn.
Il fatto è accaduto martedì sera e, dopo un paio d’ore offline, il noto portale di caricamento e visione di video a luci rosse è tornato funzionante ma più “leggero” di password e indirizzi mail.
Ogni giorno passano su Youporn circa 15 milioni di persone ma non tutte sono registrare ai servizi del sito: solo chi carica video e chi desidera entrare nelle chat messe a disposizione apre un account personale.
Si stima che possano essere stati violati circa 6400 profili e che le relative password, con tanto di indirizzo mail, siano finite in men che non si dica online, divenendo di pubblico dominio.
Liste parziali sono state pubblicate da blog e magazine che si sono occupati dell’avvenimento, da qui la diffusione ancora più ampia di questi dati sottratti da un hacker di cui non si sa proprio nulla.
Solitamente, infatti, chi compie questi gesti lascia una traccia del suo passaggio, come “firma” dell’atto appena portato a termine.
Questa volta, a quanto pare, non ci sarebbe alcun indizio e dunque non si è riusciti ad abbinare questa azione a nessuno.
Quanto alle mail, è possibile notare che la maggior parte erano indirizzi hotmail, a seguire caselle gmail.

Le password usate per lo più non brillavano in fantasia, non a caso una tra le più gettonate troviamo “youporn123456789”, “password”, “qwerty123” e altre a chiaro sfondo porno.
In casi come questi la prima raccomandazione da fare è quella di andare a cambiare i dati di iscrizione usati su altri siti e servizi online, se corrispondenti a quelli trafugati su Youporn.
Tuttavia la Manwin – editore di Youporn – ha diramato una comunicazione nella quale ci si affretta a far sapere che “Nessuno degli account dei nostri 4,75 milioni di utenti è stato piratato. La nostra inchiesta ha messo in luce che per negligenza YP Chat stoccava dei dati non criptati su un server non protetto. Alcune persone affermato che milioni di account sono stati piratati ma non è tutto vero“.
La colpa e i maggiori problemi, quindi, sarebbero di un servizio di chat esterno attivo però all’interno di Youporn. Come prevedibile, la chat in questione è già stata oscurata.
Tra smentite ufficiali e timore da parte degli utilizzatori di Youporn, la lista dei dati trafugati resta l’unica certezza, dal momento che è disponibile su Pastebin.

Se vuoi rimanere aggiornato su Youporn: password rubate e account violati iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*