Playstation Network bloccato, paura per le carte di credito

Nessuna novità in merito a PlayStation Network: tutto bloccato anche oggi, 26 aprile. La piattaforma continua a non poter essere utilizzata dalla nutrita community che sta attendendo di tornare ad utilizzare nuovamente gli account. In rete, però, cresce il timore per l’ipotetica sottrazione dei numeri delle carte di credito.

Playstation Network ancora bloccato e inaccessibilePlaystation Network ancora bloccato e inaccessibile

La scorsa settimana, in data 20 aprile, si è verificato un attacco definito “esterno” a PlayStation Network e Qriocity: da allora tutto è bloccato, per decisione degli admin e del reparto sicurezza che stanno lavorando al fine di assicurare le giuste condizioni di sicurezza agli utenti della piattaforma.
Una bella grana per i gestori di PlayStation Network che, pur lasciando messaggi di rassicurazione sui canali ufficiali (ad esempio sul blog e via Twitter), tuttavia non hanno dato precise informazioni su cosa possa essere successo e su quali conseguenze possano essere occorse in seguito all’incursione esterna. Se da un verso infatti si lascia intendere che si sia trattato dell’azione di hackers, dall’altro verso si ipotizzano problemi ai server. Questa seconda ipotesi, però, non è stata ufficializzata dalla Sony. La community brancola nel buio e, non potendo contare su spiegazioni definite e definitive, diventa facile preda di timori.
Gli utenti registrati stanno infatti manifestando – qui e lì in rete e su forum dedicati – molte perplessita: stanno infatti serpeggiando voci poco rassicuranti in merito al fatto che c’è il timore di una sottrazione di dati personali da parte di chi ha presumibilmente hackerato il network lo scorso 20 aprile. Per molti, dunque, aleggia lo spettro della violazione dei numeri di carta di credito. La Sony non ha però commentato questa ipotetica evenienza: non è arrivata alcuna smentita a riguardo ma, occorre precisarlo, non si è avuto notizia neppure di una conferma ufficiale.
Quel che è certo è che, onde evitare nuovi presunti attacchi, si è preferito isolare del tutto in network, “spegnendolo” come con un interruttore.
Sarà la stessa Sony a comunicare il superamento di questa situazione poco piacevole che oggi appare necessaria al fine di ripristinare le misure di sicurezza utili.
Al momento non si conosce una data certa di ritorno online: la community dovrà ancora pazientare.

Se vuoi rimanere aggiornato su Playstation Network bloccato, paura per le carte di credito iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*