Password Twitter rubate a migliaia per attacco hacker

Sarebbe stato compiuto un attacco hacker ai danni di Twitter: online sono finite migliaia di password rubate. Lo staff di Twitter però interviene e spiega parzialmente cosa è accaduto.

Twitter attaccato: password rubateTwitter attaccato: password rubate

La notizia sta velocemente facendo il giro del web: un gruppo di hacker avrebbe attaccato Twitter, portando al furto di migliaia di password.
Le prime stime parlano di circa 55 mila password trafugate, mentre ad oggi non è ancora ben chiaro quando sarebbe avvenuto concretamente l’attacco.
La notizia ha iniziato a diffondersi martedì, quando sul sito Airdemon.net si è scritto a proposito di questa violazione nei confronti del sito di microblogging.
Non bastasse ciò, ad alimentare l’ipotesi attacco ecco improvvisamente comparire su Pastebin cinque post – riconducibili al medesimo “autore” – pieni zeppi di password trafugate a seguito dell’attacco ai danni di Twitter.
Scorrendo queste cinque lunghe liste è possibile notare tavolta anche la presenza di account appartenenti a vip e volti noti di tutto il mondo.
Lo staff di Twitter non si è trincerato dietro il silenzio ma anzi è intervenuto in tempi rapidi, soprattutto per fare alcune precisazioni.
L’attacco hacker non è stato esplicitamente nè confermato, nè smentito del tutto ma la portata della gravità della situazione è stata di molto dimensionata: secondo i vertici di Twitter, infatti, la gran parte delle password rubate sarebbero corrispondenti ad account “congelati”, cioè ad account che Twitter ha in passato già chiuso poichè segnalati dagli utenti in quanto spammer.

Inoltre ci sarebbero almeno 20 mila casi di duplicazioni nelle liste finite online: in soldoni, verrebbero ripetuti più e più volte gli stessi account con le stesse password, andando dunque ad incrementare le righe e a far numero ma non segnalando nuovi account.
Da Twitter si fa dunque sapere che si sta monitorando la situazione per verificare cosa è effettivamente avvenuto e quando, perchè comunque – tra tutte le password pubblicate con relativo account di appartenenza – ve ne sono molti effettivamente in uso.
L’unico consiglio sensato in questo momento è quello di cambiare la propria password se si ha il timore di essere stati colpiti o se si teme di poter essere un facile bersaglio, magari poichè si usa una password debole o se si usa la stessa chiave di accesso anche per altri siti.

Se vuoi rimanere aggiornato su Password Twitter rubate a migliaia per attacco hacker iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*