LizaMoon, virus che sta infettando milioni di siti: cosa fare

LizaMoon è il nome del virus che ha colpito in pochi giorni milioni di siti, con un attacco SQL Injection di massa particolarmente rapido. Un video spiega come LizaMoon agisce: ecco le immagine e i consigli su cosa fare.

LizaMoon, virus in azioneLizaMoon, virus in azione

Una nuova minaccia sta insidiando pc e siti di tutto il mondo: LizaMoon è il virus che sta infettando milioni di domini. Dalle stime di Google si parla già di quasi 2 milioni di siti danneggiati dallo scorso giovedì, tutti colpiti da questo attacco SQL Injection che inserisce una riga di codice malevolo al proprio sito. In tal modo l’ignaro visitatore verrà automaticamente reindirizzato su un sito malevolo. Ciò diviene semplice e possibile poichè l’utente si fida del sito in questione, magari essendone un assiduo frequentatore: LizaMoon si “ciba” infatti per lo più di siti di media dimensione e dunque è molto probabile che nella trama del virus finascano siti molto popolari.
Il nome LizaMoon non è casuale: Websense – che sta analizzando e monitorando la situazione – ha notato che il codice “estrane” comune a tutti i siti colpiti reca proprio la parola LizaMoon.
Il virus è stato rintracciato persino su alcune pagine di iTunes: ciò non vuol dire che la piattaforma Apple non è sicura, anzi si sottolinea che tutti i domini della Apple non consentono ad alcun codice di effettuare un’esecuzione, dunque la situazione non è pericolosa in ambiente Apple.

Riconoscere la comparsa di LizaMoon è semplice: se ci si ritroverà su un sito compromesso, si aprirà un pop-up che proporrà di scaricare un antivirus, poichè si è riscontrata una situazione di pericolo per il sistema. Accettando, ci si ritroverà invece con un “bel” malware.
I siti ai quali LizaMoon punta – tramite reindirizzamento malevolo – sono al momento inattivi, ciò però non vuol dire che il fenomeno sia da sottovalutare. Anzi, alla velocità con la quale si è diffuso LizaMoon, c’è da tenere gli occhi bene aperti, evitando di scaricare programmi “suggeriti” anche su siti di fiducia.
Meglio contattate il webmaster del sito in questione, evitando di accettare i suggerimenti dei pop-up.
Ecco un video sul funzionamento di LizaMoon realizzato da Websense.

Se vuoi rimanere aggiornato su LizaMoon, virus che sta infettando milioni di siti: cosa fare iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*