Intervista a Mauro Toson, Pre Sales Manager di Symantec, per parlare di sicurezza

Mauro Toson, Country Presales Manager, Symantec Italia.

Come si presenta il mercato italiano della Sicurezza e quali sono le prospettive?
Le aziende che fanno dell’IT il loro core business o le aziende che utilizzano l’IT a supporto delle loro principali attività di business rivolgono un buon tasso di attenzione alle tematiche inerenti alla sicurezza. Affrontare questi temi con superficialità potrebbe comportare una penalizzazione molto onerosa da sostenere. La sicurezza dei dati e delle infrastrutture informatiche è garanzia di continuità del business per l’azienda. Questo principio vale per tutte le imprese, non solo per quelle che operano in settori particolarmente sensibili alla protezione delle informazioni – come il mondo finanziario o della Sanità – e per quelle di grandi dimensioni, tradizionalmente più abituate a trattare il tema della security aziendale
Per quanto riguarda le prospettive, un ruolo importante è rivestito dall’adeguamento alle normative locali ed internazionali che numerose aziende devono sostenere: la compliance è uno dei temi caldi che in Italia movimenteranno il mercato della security.

Che rapporto hanno le aziende con questo mercato?
I recenti eventi internazionali, la rapida evoluzione delle minacce nonché il susseguirsi di attacchi informatici a pubbliche istituzioni e aziende, enfatizzate dai mass-media, hanno fatto crescere in modo considerevole l’attenzione verso la sicurezza informatica.
A parte quindi l’ovvia considerazione che ogni azienda dovrebbe preoccuparsi della protezione dei propri asset perché da essi dipende la propria capacità competitiva, sempre più aziende sentono la necessità di dotarsi di processi di controllo e di strutture per impiantare o implementare il processo della sicurezza informatica in modo organico e strutturato e se in passato il tema della sicurezza poteva occupare una posizione arretrata nella scala delle priorità dei Manager dell’IT oggi occupa sicuramente una posizione di massima importanza.

Qual è la vision di Symantec?
La gestione della sicurezza aziendale è un processo molto complesso, che viene spesso attuato ricorrendo a un mix disordinato di soluzioni commerciali multivendor accomunate dall’assenza di integrazione e interoperabilità.
La sfida principale con la quale le aziende devono confrontarsi riguarda la gestione delle complesse infrastrutture per la sicurezza e della quantità di dati generata da tutti i dispositivi di sicurezza installati.
La vision di Symantec è quella di fornire, tramite soluzioni, servizi e la condivisione della nostra comprovata esperienza nel settore, l’idoneo tasso di protezione al cosiddetto “mondo digitale” ed al tempo stesso di semplificarne la gestione. Quando si utilizza il termine “protezione” nel mondo dell’IT spesso ci si focalizza su aree parziali, quale quella infrastrutturale, quella applicativa, quella relativa alle informazioni: Symantec si occupa di proteggere anche le interazioni esistenti tra le tre componenti: quella appunto infrastrutturale, quella applicativa e quella propriamente legata al dato. Un’approccio quello di Symantec che si basa anche sulla disponibilità di policy flessibili e capacità avanzate per la gestione degli eventi che consentono alle aziende di proteggere proattivamente le proprie reti dalle minacce note e di fronteggiare in tempo reale nuovi tipi di attacchi.

Qual è il vostro cliente tipo ?
Il portafoglio prodotti di Symantec è realmente ampio: i prodotti in esso contenuti possono soddisfare l’intero arco di clienti partendo da quelli Enterprise, passando per le SMB, fino ad arrivare alle necessità degli utenti SOHO o dei singoli consumer. Assodato il fatto che sicurezza vuol dire occuparsi della protezione e della disponibilità del dato, Symantec offre soluzioni per l’alta affidabilità dei sistemi con una focalizzazione sulla salvaguardia dell’informazione. Le soluzioni sono OPEN (multipiattaforma, sia in termini hardware che software/Sistemi operativi) e scalabili: tutti dal singolo utente consumer alla grande azienda possono trarre benefici dalle soluzioni Symentec.

Quali sono i vostri competitor?
Un portafoglio di soluzioni così ampio, multipiattaforma e scalabile porta a doversi confrontare sul mercato con numerosi competitor, ma se consideriamo globalmente l’intero offering, trovare un competitor diviene realisticamente difficile: una copertura integrale del nostro portafoglio non è facilemnte riscontrabile nei principali player oggi attivi nel mondo software. Si dovrebbe tenere conto anche di alcuni Hardware Vendor che però indirizzano la loro proposizione Software a sostegno del proprio portafoglio Hardware, ed in ogni caso anche in questa categoria di vendor trovare un portafoglio simile a quello Symantec è molto difficile.
Se facciamo un’analisi prodotto per prodotto, il numero dei competitor è veramente enorme, anche perchè entrano in campo molte piccole aziende che offrono soluzioni di nicchia: ma che ne è di ciò che i clienti vogliono insieme alla soluzione: integrazione nell’infrastruttura, riduzione della complessità, elevati livelli di supporto, expertise e visione completa del disegno, non solo di un angolo del foglio.

Cosa offre in più Symantec rispetto ai competitor presenti in Italia, perché preferirvi?
Symantec è il quarto produttore mondiale di software: la posizione in questa classifica fornisce anche la dimensione dell’azienda, la solidità, la capacità di investire in ricerca e sviluppo. Possiamo supportare i nostri clienti con un portafoglio prodotti e soluzioni realmente ampio. Mettiamo a disposizione dei nostri clienti una “Global Intelligence Network” che consta di 4 SOC, 8 Security Response Centers, più di 40.000 sensori presenti in circa 180 nazioni che monitorano continuamente internet alla ricerca di nuove minacce. Possiamo fornire servizi consulenziali su tematiche di sicurezza che implicano la definizione di procedure, di policy; possiamo affiancare i clienti per scoprire le loro vulnerabilità, per essere aderenti alle normative attuali in materia. Siamo in grado di offrire servizi di consulenza sulla sicurezza che operano in modo totalmente agnostico alle soluzioni software: vengono date indicazioni, studiate policy e strategie che il cliente attuerà con le soluzioni che riterrà più opportune. Possiamo aiutare a costruire una picture completa sulla sicurezza: siamo in possesso di tutte le tessere necessarie a comporre il puzzle.

Quali sono le novità del settore?
Tra gli annunci più recenti quello di Symantec Information Foundation 2007, la nuova suite integrata per la sicurezza e l’archiviazione. Questa soluzione fornisce un framework comune per applicare con omogeneità le policy di controllo dei contenuti in tutto l’ambiente enterprise, a partire dalla sicurezza sul gateway di posta, fino all’archiviazione. Con Symantec Information Foundation i professionisti IT sono in grado di contrastare rischi quali la perdita di dati e la violazione delle policy, rispondendo in modo rapido ed efficiente, sotto il profilo dei costi, alle richieste di reperimento elettronico dei dati (e-discovery). Tutti i sistemi utilizzati dalle imprese per scambiare e memorizzare le informazioni sono vulnerabili ed esposti a minacce che mettono a repentaglio la sicurezza, la conformità e il rispetto delle norme. Symantec Information Foundation protegge da questi rischi, tutelando tutti i sistemi informativi aziendali quali posta elettronica, instant messaging, comunicazioni su Web,condivisione di file.
Le funzionalità che questa suite offre sono nello specifico sono il controllo dei contenuti con classificazione automatica e applicazione delle policy per un’efficace gestione del rischio, la gestione e il trattamento integrati degli incidenti per garantire la conformità nella gestione del rischio, le funzioni di archiviazione, audit e discovery cent
ralizzate.

Com’è andato l’ultimo anno e quali sono i vostri gli obiettivi futuri?
Nonostante il momento di difficoltà generale che un pò tutte le aziende stanno incontrando, l’anno fiscale che si sta per chiudere vede Symantec in linea con gli obiettivi assegnati.
Uno degli obiettivi è condividere con i nostri clienti l’approccio e l’implementazione di “Security 2.0”, la nostra visione rispetto alla protezione dei clienti dalla nuova generazione di minacce che colpiscono dati e interazioni. Security 2.0 riunisce un ecosistema di prodotti, servizi e partnership per supportare i clienti ad operare con fiducia e in sicurezza nel mondo connesso.

Se vuoi rimanere aggiornato su Intervista a Mauro Toson, Pre Sales Manager di Symantec, per parlare di sicurezza iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*