Attacco hacker per Spotify per Android: cosa fare?

I sistemi di Spotify sotto attacco hacker: il blog ufficiale ammette il problema. Come muoversi in queste ore?

Spotify per Android è stato hackeratoSpotify per Android è stato hackerato

In questi giorni alcuni grandi nomi del web e delle app stanno subendo attacchi alla sicurezza.
E’ accaduto la scorsa settimana ad eBay e quest’oggi si apprende che anche Spotify è finita nel mirino degli hacker.
Non si tratta di una voce di corridoio o di un’ipotesi ma di una vera e propria ammissione da parte dell’azienda stessa che ne ha dato notizia tramite il blog ufficiale della piattaforma musicale.
Al momento i tecnici solo al lavoro per sistemare una falla di sicurezza che interessa in particolare soltanto gli utenti Android; tutti gli altri – gli utenti web, quelli iOS e quelli Windows Phone – a quanto pare possono dirsi al sicuro.

Cosa fare dunque per evitare pericoli per via dell’attacco hacker a Spotify?
La prima azione utile è aggiornare l’applicazione all’ultima versione disponibile.
In seconda battuta si dovrà attende la risoluzione del problema da parte dello staff al lavoro in queste ore.

Terminata questa fase, si riceverà in automatico una mail da parte dell’account ufficiale Spotify in cui si verrà invitati a cambiare la propria password.
Stando a quanto si può capire dalle indicazioni rintracciabili sul blog aziendale, modificare ora i dati di accesso – prima del termine dei lavori dei tecnici – sarebbe inutile.
Occorrerà quindi attendere ancora qualche ora per potersi dire nuovamente al sicuro.

Se vuoi rimanere aggiornato su Attacco hacker per Spotify per Android: cosa fare? iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*