ZTE Blade Apex2, smartphone LTE per TIM a prezzo basso

In esclusiva per i negozi TIM, ecco arrivare in Italia ZTE Blade Apex2, smartphone LTE dal buon prezzo.

ZTE Blade Apex2ZTE Blade Apex2

Chi cerca uno smartphone mediamente potente e in linea con gli ultimi standard più alti in fatto di connettività potrà trovare un ottimo compromesso tra qualità e prezzo contenuto in tutti i negozi TIM.
L’azienda di telecomunicazioni infatti ha immesso sul mercato in esclusiva, almeno sul territorio italiano, il nuovo smartphone ZTE Blade Apex2.
Il device è dotato di modulo per la connettività sfruttata dalle reti LTE, dunque si punta sulla navigazione agile e fluida, sempre più richiesta e sempre più diffusa grazie alla maggior copertura del territorio.
La velocità di navigazione con ZTE Blade Apex2 può infatti raggiungere i 150 Mbps, sfruttando al meglio la rete 4G attualmente utilizzabile con TIM.
Quanto al resto delle caratteristiche tecniche riscontrabili nel device ZTE Blade Apex2, il sistema operativo è Android KitKat 4.4.2.
Il processore è un Quad Core di tipo Qualcomm Snapdragon 400 da 1.2Ghz affiancato da 1 GB di RAM, mentre la memoria interna è da 8 GB: poca capacità di storage a disposizione sin da subito ma è possibile dotarsi di scheda microSD per poterla eventualmente ampliare.
Lo schermo è da 4.5 pollici di tipo FWVGA con risoluzione di 480 x 854 pixel, “incastonato” in 134.6 x 67.3 x 9.6 millimetri, per un totale di 149 grammi di peso.

Le fotocamere utilizzabili sono due: quella principale è da 5 megapixel e detiene un Flash LED e il sistema di Auto Focus. Sulla parte anteriore è posta la fotocamera secondario, adatta a videochat e videochiamate.
Sostiene il tutto una batteria da 2000 mAh, più che adeguata per le caratteristiche di questo terminale.
Quanto al prezzo di ZTE Blade Apex2, è di 129,90 euro; i device sono già disponibili in tutti i negozi del brand TIM.

Se vuoi rimanere aggiornato su ZTE Blade Apex2, smartphone LTE per TIM a prezzo basso iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*