WhatsApp: pagamento annuale anche su iPhone e iOS

Anche su iPhone e su device iOS WhatsApp diventerà a pagamento annuale: la novità è stata ufficializzata dall’amministratore delegato dell’azienda.

WhatsApp: pagamento annuale anche su iPhoneWhatsApp: pagamento annuale anche su iPhone

Solo qualche settimana fa ci siamo occupati di WhatsApp, ormai a pagamento per Android, Windows Phone e BlackBerry.
Tutti gli utenti sapranno che dopo un primo periodo di gratuità del servizio, infatti, l’azienda ha deciso di richiedere il pagamento annuale per continuare ad utilizzare l’applicazione di messaggistica istantanea.
Notizie simili stanno arrivano quest’oggi: WhatsApp su iPhone e su dispositivi iOS è stato sempre a pagamento – a differenza degli altri sistemi operativi – ma fino ad ora si è semplicemente trattato di dover corrispondere i 79 centesimi di euro (poi passati a 89 centesimi di euro per via degli aumenti di prezzo generalizzati su App Store) solo all’atto del download.
Si apprende oggi da un’intervista rilasciata da Jan Koum – l’amministratore delegato di WhatsApp – al giornalista olandese Alexander Klopping che si è deciso di cambiare le modalità di adesione al servizio anche per utenti iOS.
L’idea è dunque quella di far corrispondere la cifra di 89 centesimi ogni anno a tutti i nuovi clienti di WhatsApp che utilizzano iPhone, iPad o iPod.

Da quello che si apprende, dunque, il meccanismo di rinnovo non dovrebbe andare ad interessare chi è già cliente da tempo, tuttavia c’è da specificare che al momento sul blog ufficiale di WhatsApp non è ancora comparso alcun avviso in merito, dunque non c’è conferma del fatto che la novità non andrà a toccare chi è già cliente.
Anche sulla pagina ufficiale su Facebook non ci sono ancora notizie in tal senso e in effetti il nuovo modello di pagamento non dovrebbe partire a breve ma nei prossimi mesi, entro la fine dell’anno.

Se vuoi rimanere aggiornato su WhatsApp: pagamento annuale anche su iPhone e iOS iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*