Tablet Surface: prezzi svelati ufficialmente

Steve Ballmer ha ufficializzato i prezzi di Surface, il tablet di Microsoft che sta per uscire su tutti i mercati.

Surface, il tablet di MicrosoftSurface, il tablet di Microsoft

Torniamo a parlare di Surface, il tablet targato Microsoft, perchè c’è una novità a poco più di un mese dalla messa in vendita: Steve Ballmer ha anticipato i prezzi di Surface.
Nel corso di un’intervista rilasciata al Seattle Times, il numero uno di Microsoft ha fatto sapere che il listino prezzi è di fatto pronto, pur non illustrandolo in dettaglio ma dando solo i riferimenti di prezzo minimo e prezzo massimo.
Malgrado le prime indiscrezioni che parlavano di Surface come di un tablet low cost, la realtà oggi è che gli acquirenti dovranno sborsare ben più dei 199 dollari di cui si vociferava diverse settimane fa.
Secondo Ballmer, infatti, l’utente medio preferisce spendere anche un po’ di più, pur di avere un prodotto di più alta qualità, soprattutto dal punto di vista delle funzionalità.
Inoltre un tablet dovrebbe essere in pratica paragonabile ad un mini pc, più che ad un lettore ebook con caratteristiche multimediali: è questo infatti l’altro motivo che ha spinto Microsoft a non voler più produrre un tablet low cost.

Il tablet Surface, dunque, costerà tra i 300 dollari – utili per acquistare la versione base – e al massimo gli 800 dollari della versione top di gamma.
Quindi piuttosto che un concorrente del Kindle Fire, il tablet Microsoft Surface sembra volersi affacciare nelle zone alte del settore, in aperta sfida a iPad.
Non a caso, proprio parlando del prezzo del top di gamma, Ballmer ha fatto presente che per la maggior parte delle persone il prezzo di un Apple iPad non è affatto alto ma è giusto, in proporzione alle sue funzionalità e al design.
Il raffronto con la tavoletta di Cupertino è dunque aperto e affatto celato, a partire dal concetto del valore e per finire alla decisione dello stesso prezzo da applicare a Surface.

Se vuoi rimanere aggiornato su Tablet Surface: prezzi svelati ufficialmente iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*