Surface Pro: al via campagna di richiamo cavi di alimentazione

I possessori di Surface Pro, Surface Pro 2 e Surface Pro 3 potranno rivolgersi a Microsoft per la sostituzione dei cavi di alimentazione.

Microsoft Surface Pro 3Microsoft Surface Pro 3

Microsoft ha annunciato la partenza di una campagna di richiamo destinata ai clienti che hanno acquistato uno dei terminali Surface Pro.
In particolare, l’azienda di Redmond ha ammesso di trovarsi al cospetto di un problema riguardanti i cavi di alimentazione di Surface Pro, Surface Pro 2 e Surface Pro 3.
Stando ad alcune indiscrezioni, i lotti di cavi difettosi dovrebbero riguardare le vendite avvenute in Europa, in fase antecedente al luglio del 2015.
Secondo quanto si apprende da alcune fonti estere – tra le quali in particolare si fa riferimento a Channelnomics – i suddetti cavi di alimentazione dei Surface Pro potrebbero arrivare a surriscaldarsi, in alcune circostanze.
Ciò, ad esempio, potrebbe accadere nel caso in cui venissero riavvolti su sè stessi in maniera eccessivamente fitta e restassero così per un periodo di tempo prolungato.
Stesso effetto potrebbe verificarsi anche in caso di “torsioni” del cavo stesso o in caso di schiacciamento del filo di alimentazione.
Circostanze che evidentemente non rientrano nella normalità, se Microsoft ha deciso di allestire un’apposita campagna di richiamo. L’azienda speficia tuttavia che le segnalazioni di surriscaldamenti anomali sono state fino ad oggi in numero piuttosto contenuto. Tuttavia si è deciso di verificare con attenzione, preferendo richiamare i lotti europei venduti oltre la metà di luglio del 2015.
Nessun riscontro negativo, invece, è pervenuto circa i cavi di alimentazione dell’ultimo modello, cioè il Surface Pro 4.

Si sottolinea in ultima istanza, dunque, che il problema evidenziato non riguarda in alcun modo l’alimentatore stesso ma soltanto il cavo esterno.
Sebbene la campagna sia stata annunciata ufficialmente, Microsoft non ha ancora messo online l’apposita pagina per inviare la propia segnalazione: è comunque soltanto questione di giorni se non di ore.

Se vuoi rimanere aggiornato su Surface Pro: al via campagna di richiamo cavi di alimentazione iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*