Skype non funziona, cosa è successo

Skype non funziona: il servizio VoIP è crollato da diverse ore, effettuando continue disconnessioni e riconnessioni. Lo staff di Skype ha spiegato cos’è successo, assicurando che si sta lavorando al problema.

SkypeSkype

Skype da ieri, mercoledì 22 dicembre 2010, non funziona: un crollo graduale che, piano piano, ha coinvolto sempre più utenti. Improvvisamente il servizio VoIP ha smesso di funzionare correttamente, vedendo gli utenti continuamente disconnessi e poi riconnessi. La permanenza online dura lo spazio di qualche secondo: poi c’è nuovamente la disconnessione.
Cosa sta succedendo a Skype? E’ questa la domanda ricorrente che da ieri che rimbalza da un social network all’altro, fino all’arrivo di una prima dichiarazione ufficiale da parte dell’azienda stessa: il sistema utilizzato da Skype per interconnettere (via peer-to-peer) è andato in affanno.
Ciò è stato dovuto al fatto che numerosi supernodi (per fare un paragone, potremmo semplicisticamente definirli dei “raccordi autostradali” della rete) sono andati offline a causa di un problema presente su alcune versioni del programma, “spezzando” molte comunicazioni e molte interconnessioni tra computer e telefoni. Ciò ha scatenato un effetto domino, coinvolgendo migliaia di utenti e migliaia di comunicazioni in corso.
Skype dovrebbe tornare funzionante già nelle prossime ore, stando sempre alle dichiarazioni dello staff che assicura l’alacre lavoro degli ingegneri, impegnati a creare nuovi supernodi.
La priorità è ovviamente ristabilire quanto prima le normali conversazioni, mentre per quanto riguarda le videochiamate di gruppo ci vorrà probabilmente del tempo in più.

Se vuoi rimanere aggiornato su Skype non funziona, cosa è successo iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*