iPad Mini: foto trapelate e anticipazioni

Stanno in queste ore circolando alcune foto di iPad Mini: in attesa di capire se si tratta di foto reali o di fotoritocco, ecco alcune anticipazioni.

iPad Mini, la foto pubblicata da Bolopad.comiPad Mini, la foto pubblicata da Bolopad.com

Subito dopo la presentazione di iPhone 5 e ad un passo dall’uscita anche in Italia, torna prepotente l’argomento “iPad Mini“.
La novità del giorno è che in rete stanno circolando delle foto che mostrerebbero iPad Mini in modalità funzionante, dunque acceso.
E’ il sito asiatico Bolopad a lanciare lo scoop pubblicando le foto che, se fossero confermate, diventerebbero la prima vera testimonianza dell’esistenza del nuovo tablet da 7 pollici.
Non è affatto semplice stabilire se si tratti di foto genuine o di un fotoritocco ma ci sono una serie di altri indizi che lasciano pensare che probabilmente l’imminente presentazione del tablet in versione Mini sia nei programmi dell’azienda Apple.
Dalla Cina arrivano infatti alcuni rumors relativi al processo di assemblamento di iPad Mini: non sarà solo l’azienda Foxconn a mettersi all’opera ma spunta anche il nome di Pegatron.

Dunque si è fatto il nome di un nuovo fornitore, segno che qualcosa di inedito è effettivamente in lavorazione. Naturalmente, come d’abitudine, dal quartier generale Apple nulla viene confermato ma neppure smentito: c’è il più stretto riserbo.
Altra anticipazioni degna di nota è quella che lancia il Wall Street Journal, solitamente piuttosto preciso quando si parla di indiscrezioni in arrivo dagli ambienti Apple. Stando a quanto si apprende dalle sue colonne, infatti, un evento Apple sarebbe in via di organizzazione per il mese di ottobre e ciò lascia presagire che verrà presentato proprio iPad Mini.
La tempistica non sarebbe affatto anomala: l’intento di immettere sul mercato un tablet 7 pollici poco prima di Natale, per dare un’immediata sferzata alle vendite, non è un’ipotesi tanto remota.

Se vuoi rimanere aggiornato su iPad Mini: foto trapelate e anticipazioni iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*