Huawei Mate 8, lo smartphone per viaggiatori

Huawei Mate 8, con il suo schermo più grande e una batteria che dura due giorni, permette di essere sempre connessi e produttivi, anche in viaggio.

Per i viaggiatori d’affari, l’efficienza e la velocità nell’organizzazione dei viaggi e del proprio “ufficio mobile” sono dei requisiti fondamentali nell’odierno ambiente lavorativo globalizzato. Secondo un recente studio condotto da FlightView, il 60% dei viaggiatori

Per i viaggiatori d’affari, l’efficienza e la velocità nell’organizzazione dei viaggi e del proprio “ufficio mobile” sono dei requisiti fondamentali nell’odierno ambiente lavorativo globalizzato. Secondo un recente studio condotto da FlightView, il 60% dei viaggiatori sarebbe disposto a pagare di più per servizi superiori all’aeroporto e sul posto che rendano il loro viaggio più semplice e comodo: dalle targhette RFID per rintracciare i bagagli in tempo reale (per il 53% del campione), alla possibilità di lasciare temporaneamente i propri bagagli in custodia al gate per essere più liberi di pranzare o fare shopping (40%),  alert inviati automaticamente ad autisti di navette o di pick up in caso di ritardi del volo (26%). Sull’aereo, il 50% dei viaggiatori sarebbe favorevole a pagare per servizi migliori come ad esempio un WIFI potenziato che supporti anche lo streaming (64%), la possibilità di ricaricare i device dal proprio sedile e scrivere messaggi ed e-mail (31%).

Quello che per i comuni viaggiatori è solamente un desiderio, è un must have per coloro che richiedono il massimo sia per quanto riguarda la produttività che l’esclusività. Si tratta di viaggiatori d’affari premium, che ricoprono posizioni di rilievo e che devono poter lavorare efficientemente anche quando si spostano – per ottimizzare le ore di viaggio e il tempo trascorso in giro.

Al tempo stesso, sono alla ricerca di comfort ed esclusività nelle loro esperienze di viaggio. Nonostante molte compagnie aeree offrano già alcuni dei servizi citati precedentemente, non sempre i business traveller possono fare affidamento sul fatto che siano effettivamente forniti, perdendo in questo modo tempo prezioso. Ad esempio, l’assenza di postazioni dove poter ricaricare le batterie dei device non è accettabile quando si ha una scadenza da rispettare.

Huawei ha perciò raccolto la sfida sviluppando uno smartphone specificamente pensato per soddisfare le esigenze dei viaggiatori d’affari: Mate 8, con il suo schermo più grande e una batteria che dura due giorni, permette di essere sempre connessi e produttivi, anche in viaggio. In più, il sensore di impronta digitale di nuova generazione permette al dispositivo di essere sia intelligente che sicuro, proteggendo i dati di chi lo possiede.

Huawei Mate 8, caratteristiche

  • Fino a 1.65 giorni di durata della batteria per gli utilizzatori più assidui
  • Kirin 950 – uno dei processori per smartphone più veloci al mondo
  • Display più compatto con una proporzione schermo-corpo dell’83%
  • Design premium con corpo in metallo
  • Tecnologia di identificazione Fingerprint sicura e super veloce
  • L’alto livello di prestazione rende il Mate 8 il perfetto compagno di viaggi per i viaggiatori d’affari più esigenti.

Se vuoi rimanere aggiornato su Huawei Mate 8, lo smartphone per viaggiatori iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*