Google rivede la policy delle App

Google ha annunciato l’aggiornamento delle linee guida per gli sviluppatori di App e la rivisitazione del suo look grafico. 

Google Play ConsoleGoogle Play Console

Con un annuncio del sito ed una email inviata agli sviluppatori di App, Google ha annunciato di aver aggiornato le linee guide per lo sviluppo delle App oltre ad aver ritoccato graficamente la console degli sviluppatori.

Il testo della email recita più o meno questo:

Salve sviluppatori di Google Play,
siamo lieti di annunciare il lancio di un ridisegnato sito per sviluppatori di Google Play Policy Center, una risorsa online che si sforza di fornire agli sviluppatori una maggiore trasparenza e comprensione del nostro programma.

Questa riprogettazione include una nuova struttura organizzativa per il regolamento del programma sviluppatore, che sono stati raggruppati in sei temi. Abbiamo anche introdotto linee guida dettagliate ed esempi visivi per aiutare a comprendere meglio le politiche.

Nel nostro continuo sforzo per rendere Google Play la comunità più rinomata per gli sviluppatori e i consumatori, abbiamo anche colto l’occasione per aggiornare alcune politiche in conformità con le pratiche correnti, alcune delle quali sono evidenziati di seguito.

 

  • Abbiamo aggiornato la nostra politica di annunci per vietare gli annunci non appropriati.
  • Abbiamo chiarito la nostra politica di annunci per vietare determinati comportamenti che interferiscono con la funzionalità del dispositivo.
  • Abbiamo introdotto restrizioni su applicazioni che cercano di bypassare funzioni di risparmio energetico del sistema sotto il dispositivo e la politica di abuso di rete.
  • Abbiamo chiarito la nostra politica di dati utente per includere un requisito di tutela della privacy nella raccolta dei dati di contatto / rubrica.

 

Eventuali nuove applicazioni o aggiornamenti app pubblicati dopo la notifica saranno  immediatamente soggette alla versione più recente della policy per gli sviluppatori. Se avete qualche applicazioni esistente non conforme, chiediamo di annullare o aggiornare  la pubblicazione dell’App e di ripubblicarla entro 30 giorni dal ricevimento di di questa e-mail. Dopo questo periodo, le applicazioni esistenti in violazione possono essere soggetti a avvertimento oppure a rimozione da Google Play.

Sebbene la policy di Google sia di gran lunga meno restrittiva di quella di Apple, sul fronte delle Applicazioni per mobile, negli ultimi tempi sono aumentati i controlli da parte della corporate di Mountain View. A partire dal 2015 Google ha costituito un team interno per il controllo delle violazioni delle app oltre alla scansione automatica delle applicazioni al fine di individuare le violazioni del contenuto.

Tuttavia, nonostante una serie di linee guida per informare gli sviluppatori di ciò che è consentito e ciò che non lo è su Google Play, in termini di contenuti dell’app, del comportamento e dell’uso della pubblicità, alcuni sviluppatori ancora lamentano problemi per l’approvazione della propria applicazione.

Se vuoi rimanere aggiornato su Google rivede la policy delle App iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*