Dimagrire con iPhone: app Lose It in download

Come riuscire a dimagrire? Con iPhone, scaricando l’app Lose IT. In download da una manciata di giorni, ha già conquistato la classifica delle app più scaricate.

Dimagrire con iPhone: Lose it, app gratisDimagrire con iPhone: Lose it, app gratis

Dimagrire in tempi rapidi e con facilità: un sogno per chi sta pensando già con terrore alla prova costume. Quest’anno la tecnologia arriva in aiuto dei possessori di iPhone che desiderano perdere qualche chiletto: è stata rilasciata l’app gratis Lose IT, in download già da qualche giorno.
Lose IT aiuta a tener traccia di cosa e quanto si mangia durante il giorno,  grazie al conteggio delle calorie. Ci sono poi i consigli giornalieri su come impostare un corretto regime alimentare da seguire al fine di raggiungere l’obiettivo che ci si è proposti e che si è indicato all’iPhone.
Lose IT può essere già scaricata gratuitamente dall’App Store e, una volta lanciata, andrà anzitutto settata con le proprie caratteristiche: peso, altezza e abitudini.
Cominciando ad utilizzarla e ad aggiornarla, man mano verrà automaticamente creata una tabella riassuntiva della situazione giornaliera; il tutto sarà posto all’utilizzatore come se si trattasse di un budget da spendere in tot ore e, quindi, da non sforare.
L’app per dimagrire con iPhone “Lose IT” è attualmente disponibile in lingua inglese ma è molto intuitiva e semplice da utilizzare, anche per chi non conosce bene la lingua.
La foto allegata a questo articolo è piuttosto eloquente in tal senso: tra numero e disegni dei cibi, sarà impossibile non riuscire ad utilizzare e comprendere Lose IT.
Sebbene nella sua descrizione venga dipinta quasi come un’applicazione “miracolosa” che ha fatto dimagrire gli utilizzatori americani mediamente di 6 kg, restano sempre validi i soliti consigli frutto di buon senso: mangiare poco di tutto, fare movimento fisico e bere tanto.
Lo saprà anche l’iPhone?

Se vuoi rimanere aggiornato su Dimagrire con iPhone: app Lose It in download iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*