Come eliminare la doppia spunta blu di WhatsApp su Android

Arriva su Android la possibilità di eliminare la doppia spunta blu su WhatsApp: ecco come procedere.

WhatsApp: doppia spunta blu eliminabileWhatsApp: doppia spunta blu eliminabile

Torniamo a parlare ancora una volta negli ultimi giorni di WhatsApp e della doppia spunta blu.
Il meccanismo tramite il quale è possibile verificare se un nostro contatto ha non solo ricevuto il messaggio inviato ma se lo ha letto e a che ora ha fatto infuriare migliaia di utilizzatori.
L’evidenza dell’utilizzo di WhatsApp e della lettura dei messaggi scambiati non fa piacere a molti che, sin dall’introduzione di questa novità, hanno gridato subito alla violazione della privacy.
Date le molte proteste, lo staff di WhatsApp ha deciso di fare dietrofront (come anticipato anche da un articolo pubblicato su FullPress.info qualche giorno fa), permettendo agli utenti di decidere se far comparire o meno la doppia spunta blu.
L’opzione è dunque diventata di fatto solo facoltativa ma non per tutti gli utilizzatori: al momento, infatti, è possibile personalizzare questa impostazione soltanto su terminali Android.
Gli utenti Apple e quelli Windows Phone dovranno dunque attendere ancora un po’.

Come fare per eliminare la doppia spunta su WhatsApp?

Anzitutto si dovrà controllare di avere la versione più recente dell’app di messaggistica istantanea, dunque la versione 2.11.444.
Per fare ciò si dovrà procedere al download via sito ufficiale, visto che la novità non è ancora disponibile nè in modalità automatica nè tantomeno via Play Store.

A questo punto si dovrà aprire il menù delle “Impostazioni” e qui selezionare “Account”.
In questo sottomenù si dovrà cliccare su “Privacy” e a questo punto, in basso nella nuova schermata, si dovrà togliere il flag alla voce “Read receipts”.
Tutto qui: la doppia spunta blu non sarà più attiva, con buona pace chi teme per la propria privacy.

Se vuoi rimanere aggiornato su Come eliminare la doppia spunta blu di WhatsApp su Android iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*