Archos ChildPad, prezzo mini per il tablet per bambini

Prezzo low cost e caratteristiche degne di nota per Archos ChildPad, il nuovissimo tablet per bambini dalla dotazione decisamente avanzata.

Archos ChildPad, tablet per bambiniArchos ChildPad, tablet per bambini

Pur essendo un tablet low cost, Archos ChildPad è un device con tutte le caratteristiche per piacere ad una grande fetta di utenti: pensato per diventare il tablet per bambini dal prezzo più interessante, piacerà di certo anche ai più grandi.
Merito della sua dotazione che lo può tranquillamente far accostare a tablet di fascia di prezzo più elevata, a partire dall’utilizzo del sistema operativo Android 4.0 Ice Cream Sandwich, per passare al processore da 1 GHz.
La RAM è invece da 1 GB e quanto all’interfaccia, se ne avrà a disposizione una molto semplice e dalla facile utilizzazione, pur essendo allegra e colorata, adatta ai bambini.
Ovviamente non mancherà la possibilità di controllare il dispositivo da parte dei genitori, grazie al software di parental control già installato, per essere tranquilli nel caso di navigazione web dei bimbi.
Quanto alle applicazioni, ve ne sono poco meno di una trentina già precaricate, tra le quali non poteva mancare Angry Birds.
Per arricchire e scaricare nuove app, invece, sarà possibile collegarsi al marketplace chiamato “Appslib”, con contenuti in linea con l’età potenziale dei baby utilizzatori.
Lo schermo è un 7 pollici multitouch, con risoluzione di 1024 x 600 pixel.
Il prezzo di Archos ChildPad sarà di 99 euro e, per quanto riguarda la data di lancio, sarà possibile acquistare questo tablet a partire da fine marzo.
Uno strumento di gioco interattivo o di didattica evoluta, dunque, per questo tablet molto economico che – molto probabilmente – potrà diventare un ottimo supporto anche per i più grandi, dal momento che ad un prezzo contenuto corrispondono comunque caratteristiche che fanno invidia a tablet dal maggior costo.

Se vuoi rimanere aggiornato su Archos ChildPad, prezzo mini per il tablet per bambini iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*