Apple: iPhone 6S avrà la scocca più spessa e resistente?

Per ovviare ai problemi emersi con il bendgate, Apple avrebbe deciso di “rinforzare” la scocca di iPhone 6S. C’è però anche una seconda ipotesi riguardante l’utilizzo di una nuova tecnologia.

Disegni scocca di iPhone 6s - copyright Engadget JapanDisegni scocca di iPhone 6s - copyright Engadget Japan

Le settimane che precedono l’uscita di un nuovo modello di melafonino sono sempre ricche di dettagli trapelati, ipotesi ed indiscrezioni.
In attesa dunque che il mondo possa conoscere quello che per il momento è chiamato iPhone 6S, iniziano dunque ad emergere alcuni particolari circa le eventuali nuove caratteristiche del device.
Si tratta di rumors che Apple non ha in alcun modo confermato, dunque come tali vanno considerati: solo indiscrezioni e voci di corridoio.
In particolare, il sito Engadget Japan ha pubblicato un articolo nel quale si parla della forma che potrebbe avere la scocca di iPhone 6S. Più che scriverne semplicemente, viene postata l’immagine di quelli che dovrebbero essere i disegni tecnici di iPhone 6S.
Da questi ultimi sarebbe possibile vincere una maggiore robustezza del corpo del device, poichè sembra che i contorni siano più spessi rispetto ai modelli precedenti.
Secondo da Engadget Japan, dunque, questo sarebbe il segnale che Apple starebbe scegliendo la strada della maggior sicurezza per evitare gli spiacevoli esiti del bendgate.
La seconda ipotesi tracciata sul sito giapponese è che questo nuovo terminale potrebbe essere dotato della nuova tecnologia chiamata “Force Touch”, già presente su alcuni modeli di Mac e su Apple Watch. Si tratta del meccanismo tramite il quale è possibile esercitare pressione sullo schermo per impartire alcuni comandi.
Tendenzialmente la tecnologia Force Touch necessita di un maggiore spessore dello schermo: per questa ragione si è potuto ipotizzare la scocca più spessa possa essere un “segnale” della presenza di display differente, utile per la suddetta novità.

Non si pensi a differenze notevoli ben visibili ad una rapida e superficiale occhiata: solo il confronto ravvicinato – e con misurazione precisa alla mano – rivela l’eventuale differenza con un iPhone 6.
Se infatti il device iPhone 6 ha uno spessore di 6,9 millimetri, stando all’immagine riportata da Engadget Japan il futuro iPhone 6S avrebbe la scossa che misura 7,1 millimetri.
Una differenza davvero irrisoria ma potenzialmente utile sia a scongiurare il piegarsi del device, sia a favorire la presenza della tecnologia Force Touch.
Come già detto – lo si ribadisce, dunque – si tratta solo e soltanto di indiscrezioni del tutto ufficiose: per poter appurare la realt dei fatti occorrerà attendere il lancio ufficiale del device.

Se vuoi rimanere aggiornato su Apple: iPhone 6S avrà la scocca più spessa e resistente? iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.