Apple brevetta il futuro iPhone flessibile

Apple ha ricevuto l’ok per il brevetto relativo ad un iPhone flessibile.

Il brevetto dell'iPhone flessibileIl brevetto dell'iPhone flessibile

Novità in casa Apple: si apprende che è stato registrato positivamente un brevetto riguardante uno smartphone flessibile.
E’ notizia di queste ore, infatti, che lo US Patent and Trademark Office – l’autorità competente in materia di brevetti negli Stati Uniti – ha epresso parere positivo circa la domanda di registrazione di un nuovo progetto denominato “Dispositivi elettronici flessibili”.
Si apre dunque uno scenario apparentemente futuristico e più realizzabile di quanto sia possibile immaginare.
D’altronde gli schermi curvi utilizzati per smartphone e televisori sono già una realtà da diverso tempo, quindi appare legittimo ipotizzare un passaggio successivo in tale direzione.
Apple dunque potrebbe in futuro produrre un iPhone del tutto flessibile, realizzato con compenenti capaci di flettersi sia per quel che riguarda la scocca che per ciàò che concerte la componentistica interna, va da sè.
Come spesso è accaduto in passato, il fatto di aver depositato un brevetto non ha significato la successiva e reale immissione sul mercato dell’oggetto in questione. Spesso si tratta soltanto di studi e ricerche, di prototipi o di strumenti funzionali ad ulteriori sviluppi futuri di nuove tecnologie.
Ciò vuol dire che non è detto che il prossimo passo di Apple sarà senza ombra di dubbio il lancio di un iPhone flessibile, tuttavia è lecito poter pensare che un brevetto di questo genere sia di grande utilità per cercare di limitare i danni di utilizzo dei proprio smartphone.

Basti pensare alle polemiche relative al fatto che gli ultimi modelli di iPhone si sarebbero piegati (erroneamente, per un difetto strutturale) se teneuti nelle tasche dei pantaloni.
O magari ci si può aspettare qualche innovazione sul piano dell’insita fragilità di alcuni telefoni che, puntando invece su tecnologie flessibili, potrebbero diventare più resistenti.
Gli orizzonti che si intravedono in tal senso dunque sono molteplici e certamente interessanti ma non è detto che siano così tanto vicini.

Se vuoi rimanere aggiornato su Apple brevetta il futuro iPhone flessibile iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*