App Google Foto: spazio illimitato ed editing per i propri scatti

Spazio illimitato per archiviare le proprie foto, grazie alla nuova app Google Foto.

App Google FotoApp Google Foto

Google ha presentato una novità destinata a calamitare l’attenzione di cui usa lo smartphone o il tablet per scattare molte foto. Si chiama – molto semplicemente – Google Foto ed è un servizio che permetterà l’archiviazione di immagini, senza alcun limite di spazio.
L’unica condizione imprescindibile sarà autorizzare alla compressione delle foto stesse; i limiti di accettazione delle immagini saranno decisamente ampi (fino a 16 MB per foto) dunque è ipotizzabile che non si noteranno grandi differenze tra foto in formato originale e foto compressa da Google Foto. Quantomeno, a schermo sarà molto difficile accorgersi di sostanziali differenze.
Lo storage sarà infatti illimitato ma c’è di più, si andrà ben oltre un semplice strumento per il salvataggio. Google Foto reca in sè anche strumenti per il fotoritocco, con filtri automatici per migliorare l’aspetto degli scatti e con strumenti ad hoc per agire sulla personalizzazione.
Inoltre si potrà utilizzare Google Foto anche per apportare automaticamente dei tag, in modo tale da poter individuare le persone ritratte nelle foto.
Ciò sarà possibile grazie al riconoscimento facciale: basterà indicare i vari nomi una prima volta per vedere l’attribuzione su ciascuna foto archiviata.
Questo presuppone un altro aspetto di Google Foto, abbastanza scontato a dire il vero: l’applicazione effettuerà una sincronizzazione di tutti i dispositivi collegati alla propria mail, in maniera tale da poter accedere in cloud a tutte le proprie foto.
Infine, Google Foto permetterà agli utenti di decidere se geotaggare le immagini o se piuttosto si vorrà non solo non indiciare il luogo dello scatto ma anche eliminare la localizzazione automatica.

Google Foto si appresta dunque a candidarsi a strumento a tutto tondo per sfruttare al meglio la propria voglia di ritrarre cose, paesaggi, momenti e persone.
Tanto più poichè si tratta di un servizio non direttamente collegato ad altri settori Google: questo “svincolarlo” dal resto del contesto potrebbe diventare proprio una delle chiavi di preferenza che certamente gli utenti di tutto il mondo accorderanno a Google Foto.

Se vuoi rimanere aggiornato su App Google Foto: spazio illimitato ed editing per i propri scatti iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.