App Facebook Mentions per chattare con star e vip

Facebook annuncia la disponibilità dell’app Mentions anche in Italia: ecco come funziona.

Facebook MentionsFacebook Mentions

Novità su Facebook, relativa all’interazione con una determinata categoria di persone: è stata annunciata la disponibilità anche in Italia dell’app Mentions.
Si tratta di un’applicazione presentata inizialmente solo negli Stati Uniti e oggi – dopo un mese dal suo debutto – è stata estesa a circa una quarantina di altri peasi, tra i quali figura anche l’Italia.
Facebook Mention consente di prendere contatto prevalentemente via chat con i propri idoli: a Mentions si potranno infatti iscrivere personaggi pubblici e artisti.
Non tutti i vip – o presunti tali – però potranno figurare sull’elenco di Mentions: per accedervi ufficialmente occorrerà infatti possedere un profilo verificato dallo staff di Facebnook.
In particolare la selezione partirà sin dal principio, nel senso che le categorie ammesse all’iscrizione su Mentions sono quelle degli attori, degli atleti, dei musicisti e “altre figure pubbliche”, come specificato su Facebook.
I VIP, oltre a caricare e condividere contenuti quali foto, immagini varie, video e naturalmente aggiornamenti di stato, potranno inoltre dare il via a sessioni costituite appunto da domande dei fan e da risposte.
Le conversazioni che diventeranno man mano più popolari potranno poi essere “scandagliate” dagli iscritti così da continuare a rispondere o da poterle semplicemente leggere, avendo maggiore visibilità.
Il dialogo e il contatto – seppur solo strettamente virtuale – tra i fan e i propri beniamini sarà dunque facilitato e possibile.

Naturalmente, affinchè ciò possa avvenire, non dovrà mancare l’elemento cardine oltre il quale l’app Mentions non può certo andare: la voglia da parte dell’artista o VIP di turno di voler partecipare a queste sessioni e al progetto Mentions.

Se vuoi rimanere aggiornato su App Facebook Mentions per chattare con star e vip iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*