App Bleep di BitTorrent: messaggi e chat criptate

Messaggi vocali, testuali, foto, video e chat sicure e non intercettabili: è la promessa dell’app Bleep di BitTorrent.

BleepBleep

BitTorrent torna a far parlare di sè, questa volta poichè ha diramato un importante aggiornamento relativo all’app Bleep.
Grazie a ciò, infatti, l’app di messaggistica sviluppata dallo staff di BitTorrent acquisisce un alto livello di sicurezza, tale da rendere criptati e “auto-distruggenti” – per così dire – i messaggi scambiati tra gli utilizzatori.
Con Bleep infatti le chat sono criptate e soprattutto non vengono allocate su alcun server: il principio di base resta lo stesso, identico, utilizzato per quel che concerne gli scambi che avvengono tramite BitTorrent. Il materiale – di qualsiasi tipologia – non risiede su server ma viene scambiato in maniera diretta tra gli utenti.
Allo stesso modo, l’app di messaggistica Bleep è appunto basata su un principio peer-to-peer, oltre al fatto che il transito di dati avviene in maniera cifrata.
C’è di più: l’ultimo aggiornamento rende possibile l’impostazione della modalità “whisper” (sussurro) che fa sì che il messaggio ricevuto resti visibile soltanto per 25 secondi dopo la sua apertura (e dunque lettura), oltre i quali il testo – o l’immagine – sparirà.
Infine, un sistema messo a punto dallo staff di BitTorrent non rende possibile neppure il salvataggio o lo screenshot delle conversazioni o di parte di esse.

Assoluta segretezza e tanta privacy, considerando il fatto che è possibile anche evitare di rendere visibili i propri dati, puntando ad esempio all’utilizzo soltanto di un nickname.
L’app Bleep può essere scaricata su piattaforma fissa (compresi i Mac), su Android, Windows Phone e recentemente anche su iOS.

Se vuoi rimanere aggiornato su App Bleep di BitTorrent: messaggi e chat criptate iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*